fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Non si giocherà sui campi dei gironi A, E, G, H e I, a causa dei necessari controlli che le società dovranno effettuare su atleti, staff e accompagnatori per il rischio di diffusione del COVID-19

di Nello Vicidomini

Doveva tenersi a porte chiuse la sfida tra Nocerina e Gladiator in programma domenica prossima, insieme a tutte le altre gare del campionato di Serie D, così come previsto dalle misure precauzionali adottate dal Governo per arginare il diffondersi del Coronavirus.

Lo stesso Decreto del Presidente del Consiglio di ieri, però, prevede espressamente che le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare su tutti i propri tesserati controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19. Controlli che necessitano di tempi non proprio brevi. Da qui, vista l’imminenza delle gare programmate per il weekend, il Dipartimento Interregionale ha disposto il rinvio a data da destinarsi delle partite in programma domenica 8 marzo relative ai gironi A, E, G, H e I, quindi compreso il match casalingo della Nocerina contro il Gladiator.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca