fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Dopo quella relativa a Cavallaro, che potrebbe portare ad un punto di penalizzazione in classifica, il presidente Paolo Maiorino dovrà ora fare i conti con quelle di alcuni tesserati dell’anno scorso

di Redazione

Non solo Cavallaro. Dopo la vertenza ancora insoluta dell’ex capitano della Nocerina, quest’oggi il Collegio Arbitrale della Lega Nazionale Dilettanti ha accolto anche le vertenze dello staff tecnico della passata stagione.

In particolare, la società rossonera sarà costretta a versare gli stipendi non corrisposti all’allenatore Gerardo Viscido, al direttore tecnico e poi allenatore Roberto Chiancone e al preparatore dei portieri Domenico Torre. Come ribadito nello stesso comunicato, i lodi in questione sono inappellabili ed immediatamente esecutivi, con il termine del pagamento fissato entro 30 giorni da oggi. In caso di inadempienza, inoltre, la Nocerina non potrà essere ammessa al campionato di Serie D della prossima stagione. Per quanto riguarda la vertenza di Giovanni Cavallaro, il cui termine di pagamento dovrebbe essere già scaduto in questi giorni, considerando anche i festivi dalla data del 4 settembre, non è giunta ancora nessuna comunicazione di corresponsione avvenuta. I molossi rischiano così un punto di penalità nel campionato in corso qualora non venissero erogati all’ex calciatore i circa 20.000 euro dovuti da parte della società di via Barbarulo.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca