fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I rossoneri proveranno ad invertire il trend negativo delle ultime tre gare, nelle quali hanno ottenuto un solo punto. Cavallaro ritrova Palmieri dall’inizio

noc cerignola4Sarà il Città di Fasano del neo allenatore Ciro Danucci l’avversario chiamato a testare la condizione psicofisica della Nocerina, che ha trascorso la settimana più critica e pesante dall’inizio della stagione.

Un silenzio fin troppo esasperato da parte di società e tesserati, alcuni segni di insofferenza mostrati da un paio di calciatori durante e dopo la gara col Cerignola, l’intenzione neppure troppo celata da parte di Maiorino di dare il benservito a mister Cavallaro, hanno fatto da contorno all’ennesima dura contestazione degli ultras, che hanno esposto numerosi striscioni per le strade delle due Nocera. La piazza è particolarmente nervosa, soprattutto perché gli ultimi due scontri diretti hanno mostrato come la Nocerina sia nettamente indietro rispetto alle vere pretendenti alla vittoria del campionato. Un successo contro il Fasano potrebbe essere utile a gettare un po’ di acqua sul fuoco, quantomeno a restituite il sorriso a calciatori e staff tecnico costretti loro malgrado a lavorare sotto una grande pressione.

conflitti in famiglia

Mister Cavallaro, per l’occasione, potrebbe recuperare dal primo minuto Ciro Palmieri pronto ad affiancare in attacco Mazzeo. Si prospetta la seconda panchina consecutiva per Dammacco, con Esposito ad agire sulla trequarti e Bovo e Vecchione nel cuore del centrocampo. In porta per il gioco degli under potrebbe essere rilanciato Pitarresi, protetto dal solito terzetto difensivo formato da Bruno, Cason e Garofalo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca