fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Primo tempo che si chiude in parità. Nel secondo i molossi vengono travolti dalla furia gialloblù, prima con Tascone e poi con Allegrini a due dal termine. A nulla serve la rete di Talamo

noc cerignola1Termina con una brutta sconfitta per la Nocerina la gara con il Cerignola, valevole per l'undicesima giornata del girone. Il match si conclude con il risultato di 3 a 2 a favore dei pugliesi. Prestazione deludente da parte dei rossoneri.

Poche variazioni nel solito 3-4-1-2 di mister Cavallaro: ancora dal primo minuto Al Tumi tra i pali, di conseguenza è Mancino a presidiare la trequarti. Confermato il trio difensivo Bruno-Cason-Garofalo. In avanti Talamo ad affiancare Mazzeo. Il tecnico Pazienza risponde con l'artiglieria pesante in attacco, Achik dall'inizio con Palazzo e Mincica, dalla panchina Loiodice e l'ex Manzo. Primi minuti di gioco in pieno equilibrio, molossi che fanno circolare palla e Cerignola in attesa, pronto ad affondare il colpo al primo varco disponibile. L'episodio che sblocca il match arriva già al 6': pasticcio della retroguardia rossonera che regala la sfera a Tascone che si infila in area e viene travolto da Cuomo. Per l'arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto va Palazzo che trasforma spiazzando Al Tumi. Al "San Francesco" subito Cerignola in vantaggio. La Nocerina prova a reagire, ma con poca cattiveria. Alla prima vera occasione, al 17', però arriva il fortunoso gol del pareggio: Mancino riceve palla sul vertice dell'area e conclude verso la porta. Il pallone dopo una doppia deviazione si infila alle spalle dell'incolpevole Tricarico. A cinque dall'intervallo ci prova anche Achik, direttamente da calcio piazzato, sfera che finisce alta di molto. Nel primo tempo non accade più nulla. Poche emozioni, tanto equilibrio e risultato deciso da episodi. La ripresa inizia senza cambi da una parte e dall'altra. Ma è il Cerignola a rendersi subito pericoloso sfruttando la scarsa lucidità dei rossoneri. Al 2' errore di Vecchione, Mincica ruba palla e scarica in porta violentemente colpendo il palo alla sinistra di Al Tumi. noc cerignola2Sei minuti dopo ancora una palla persa dalla Nocerina sul pressing avversario. Longo calcia senza opposizione dai venticinque metri sfiorando l'incrocio dei pali. Molossi in bambola e pugliesi che ne approfittano aumentando d'intensità. Rischia più volte la difesa di casa su una serie di cross, brividi per Al Tumi. Al ventesimo l'ondata gialloblù porta al gol: cross di Palazzo, Tascone si libera e beffa Al Tumi, non esente da colpe nell'occasione. La Nocerina, nonostante molto spazio tra i reparti, reagisce con Mazzeo, anticipato ad un metro dalla porta da un difensore avversario. Proprio Mazzeo alla mezz'ora imbecca splendidamente in profondità Talamo, il quale incrocia rasoterra sul secondo palo dove Tricarico non può arrivare. Di nuovo parità al "San Francesco". A due minuti dal novantesimo il Cerignola si riporta clamorosamente avanti: batti e ribatti in area sugli sviluppi di calcio d'angolo, la palla carambola sui piedi di Allegrini che trafigge Al Tumi, anche in questo caso poco reattivo. Tiro centrale che poteva essere ribattuto, ma tutta la retroguardia rossonera si è fatta trovare impreparata. Poco il tempo a disposizione per recuperare: nei sei minuti di extra-time non si registra nulla da segnalare. Al "San Francesco" è 3 a 2 per i pugliesi.

conflitti in famiglia

La Nocerina subisce la seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche. Deludente l'ultima parte di gara, con gli ofantini padroni del campo e i rossoneri schiacciati nella propria area di rigore. Ora la classifica vede la Nocerina in quinta posizione a pari punti con il Lavello, dietro Bitonto, Casertana, Francavilla e Cerignola.

NOCERINA-AUDACE CERIGNOLA 2-3
NOCERINA (3-4-1-2): Al Tumi; Bruno, Cason, Garofalo (44'st Palmieri); Donida, Vecchione (26'st Dammacco), Cuomo (38'st Chietti), Esposito; Mancino (20'st Gallo); Mazzeo (34'st Bovo), Talamo. A disp: Pitarresi, Barone, Saporito, Donnarumma. All: Cavallaro.
A.CERIGNOLA (4-3-3): Tricarico; Vitiello, Allegrini (44'st Manzo), Sirri, Dorval; Tascone (45'+2'st Botta), Agnelli, Longo; Achik (16'st Loiodice), Palazzo (41'st Russo), Mincica. A disp: Brescia, Sinletti, Muscatiello, Basile, Spinelli. All: Pazienza.
ARBITRO: Gangi di Enna; assistenti: Celestino di Reggio C. e Cozza di Paola.
MARCATORI: 7'pt Palazzo rig. (C), 17'pt Mancino (N), 21'st Tascone (C), 33'st Talamo (N), 43'st Allegrini (C).
NOTE: circa 800 spettatori, di cui circa 80 sostenitori ospiti. Pomeriggio piovoso, campo in discrete condizioni. Ammoniti: Allegrini (C), Mazzeo (N), Mincica (C), Esposito (N); angoli: 1-3; recupero: 1'pt, 6'st.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca