fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri domani pomeriggio saranno impegnati nel derby contro i rivali di Torre Annunziata. De Iulis favorito su Sandomenico per affiancare Diakite, possibile occasione per Garofalo in difesa

Savoia Nocerina 2Giornata di vigilia per la Nocerina, che questa mattina ha curato gli ultimi dettagli in vista del derby contro il Savoia, in programma domani pomeriggio alle ore 14:30 allo stadio “Novi” di Angri.

Gara dal sapore particolare per il club del patron Maiorino, voglioso di regalare un successo ai propri tifosi e vendicare l’immeritato ko patito all’andata. Tre punti che sarebbero di fondamentale importanza anche per la classifica, visto che permetterebbero ai molossi di scavalcare proprio gli eterni rivali di Torre Annunziata e di mettere nel mirino le prime posizioni, attualmente occupate da Latina, Vis Artena e Monterosi, al netto di tutte le gare da recuperare.
Per l’occasione mister Cavallaro dovrà rinunciare a ben due attaccanti: mancherà, oltre al lungodegente Talamo, anche Simone Sorgente che dovrebbe averne almeno per una decina di giorni a causa di un acciacco fisico che lo ha bloccato in settimana. Il tecnico siciliano si affiderà all’ormai classico 3-5-2. In difesa, a protezione di Volzone, Garofalo potrebbe avere qualche chance di tornare dal primo minuto al fianco di Impagliazzo e capitan Morero. In mezzo al campo i pliastri restano Donnarumma e Dammacco, con Cuomo favorito su Petito nel ruolo di interno di destra. Sulle corsie laterali toccherà agli inamovibili Vecchione e Katseris. In attacco la certezza si chiama Adama Diakite. L’attaccante ivoriano, peraltro ex di turno, nella gara di andata è rimasto al palo e ha voglia di lasciare il segno per regalare alla Nocerina la prima vittoria stagionale contro le cosiddette big. Al suo fianco De Iulis parte favorito su Sandomenico che, al pari di Manoni, potrebbe rivelarsi utile a gara in corso.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca