fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il torneo non vedrà luce per quest’anno, a causa dell’attesa per gli esiti giudiziari di Picerno-Bitonto. Non ci sarà nessun preliminare per la Nocerina che potrà avere qualche settimana in più per prepararsi all’avvio del nuovo campionato

di Redazione

Già chiusa anticipatamente lo scorso anno a causa dell’emergenza Covid-19, anche nella stagione alle porte la Coppa Italia Serie D non verrà assegnata.

La Lega Nazionale Dilettanti ha infatti deciso che la coppa della massima competizione dilettante del calcio italiano è rinviata alla stagione 2021/2022, vista la necessità di attendere gli esiti dei procedimenti presso la giustizia sportiva, per il filone d’inchiesta che riguarda l’ormai famosa gara Picerno-Bitonto, che definiranno nei prossimi giorni la composizione degli organici di Serie C e D e di conseguenze i gironi. Nello stesso comunicato, la Lega ha annunciato l’inizio del campionato per il 27 settembre. Niente preliminare di coppa quindi per la Nocerina, che adesso potrà concentrarsi solo sul campionato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca