fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il calciatore franco-marocchino sarà sicuramente titolare in attacco. Al suo fianco uno tra Dammacco, Sorgente e De Iulis. Manoni non convocato, prove di addio?

el bakhtaouifoto: Eduardo Fiumara, ForzaNocerina.it

L’ultima vittoria in trasferta della Nocerina risale al 28 febbraio. Dammacco nel primo tempo e Katseris nella ripresa annullarono la resistenza della Torres; da quel momento solo tre pareggi lontano dal “Novi” e tanti motivi per rammaricarsi.
Dopo poco più di un mese i molossi tornano in Sardegna, di nuovo a Sassari, questa volta per misurarsi col Latte Dolce. L’occasione giusta per trovare nell’uovo di Pasqua una sorpresa gradita, che possa far felici i tifosi e consolidare il piazzamento nella griglia play off. Chi ha immediatamente conquistato la fiducia e gli apprezzamenti del pubblico rossonero è Faissal El Bakhtaoui. Sei gol in quattro partite e l’etichetta di autentico trascinatore della squadra, in un momento in cui infortuni e stanchezza hanno fatto perdere brillantezza agli altri attaccanti. Il franco-marocchino è certo di una maglia da titolare nel reparto offensivo anche domani; al suo fianco si profila un ballottaggio a tre, con Dammacco favorito su Sorgente e De Iulis che, chi per un motivo chi per l’altro, non sono al top della condizione. A centrocampo non figura nell’elenco dei convocati Francesco Manoni, che potrebbe salutare il club del patron Maiorino e sbarcare al Flaminia. Mancherà anche il giovane Cuomo, ko per diverse settimane a causa della lussazione alla spalla sinistra rimediata contro il Gladiator. La zona nevralgica sarà, pertanto, occupata da Petito, Donnarumma e dal rientrante Vecchione, con Katseris e Garofalo sulle corsie laterali. Scelte obbligate anche in difesa, dove a protezione di Volzone agiranno Rizzo, Donida e capitan Morero costretto agli straordinari anche per colpa dell’infortunio di Impagliazzo, che sarà costretto ai box almeno per un mese.   

Pin It

Pin It

I molossi si riconfermano squadra da battere tra le mura amiche. Per il franco-marocchino sei reti in cinque partite. Non basta il goal nel recupero di Maraucci a riaprire l'incontro. Vince la capolista Monterosi, ma pareggia il Latina che ora è distante sette punti

di Nello Vicidomini

noc gladiator 1Termina 2-1 per i rossoneri la gara tra Nocerina e Gladiator tenutasi quest'oggi al "Novi" di Angri e valevole per la 23esima giornata del girone G di Serie D. Succede tutto nella ripresa. Ci pensa El Bahktaoui ad aprire le danze con uno splendido tiro angolato, fotocopia di quello messo a segno mercoledì scorso. Quando cala l'intensità, è ancora il numero 92 ad ipotecare il risultato dagli undici metri.

Pin It

Pin It

Il tecnico della Nocerina nella serata di ieri aveva manifestato l’intenzione di lasciare la guida tecnica della squadra. Irremovibile il patron. Nelle prossime ore sarà fatta un’attenta valutazione su alcuni calciatori

CavallaroIl pareggio maturato ieri dalla Nocerina nel derby contro il Giugliano ha rischiato di lasciare scorie ben più pesanti di due punti buttati alle ortiche così ingenuamente.

Pin It

Pin It

Giovanni Vitiello vedrà premiato il suo impegno nel campo dello sport e la sua memoria sarà ricordata nel nome della struttura cittadina. Soddisfazione del sindaco Salvati

giovanni vitiello sceriffoSarà intitolato a Giovanni Vitiello, noto come 'o sceriffo, lo stadio comunale di Scafati. È infatti giunto il via libera del prefetto Francesco Russo alla richiesta del Consiglio comunale di Scafati, autorizzando il sindaco Cristoforo Salvati ad avviare le procedure per l’intitolazione dello stadio.

Pin It

Pin It

Grossa ingenuità del portiere rossonero che si lascia scappare la palla dalle mani e atterra poi un avversario. Molossi che erano ormai certi di portare a casa l'intera posta in palio. Nessuna importante variazione in classifica

di Nello Vicidomini

giu noc 1Termina 1-1 la gara tra Giugliano e Nocerina valevole per il recupero della prima giornata di ritorno del girone G di Serie D, tenutasi quest'oggi allo stadio "De Cristofaro".

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca