fbpx

Il vice sindaco e assessore alle politiche giovanili e culturali ha fatto il punto sui dati comunicati dalla Protezione Civile che riguardano gli studenti

La ripresa dell’anno scolastico dopo la pausa natalizia e la sospensione da parte del TAR dell’ordinanza regionale che imponeva la didattica a distanza fino al 29 gennaio per scuole dell’infanzia, elementari e medie ha portato a un fisiologico aumento di casi Covid tra gli studenti, ma anche tra docenti e personale.


«A Nocera Inferiore – spiega il vice sindaco Federica Fortino - l’incremento del tasso di positività nella fascia 0-18 anni è di circa l’8%; si è passati dal 13% dell’11 gennaio al 21% comunicato ieri dalla Protezione Civile». L’assessore alle politiche giovanili e culturali della città capofila dell’Agro ha fatto, ai nostri microfoni, un quadro generale su quella che è la situazione attuale nei plessi scolastici nocerini.

conflitti in famiglia