fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Da martedì a giovedì 13, con inizio alle 16, si disputerà online la competizione nazionale di memoria poetica riservata alle scuole superiori. Il tema 2021 è Dante e la Trinità
Tutto pronto al Giambattista Vico di Nocera Inferiore per dare il via alla XIII edizione della Tenzone dantesca, gara nazionale di memoria poetica riservata agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di II grado. Quest'anno la Tenzone sarà disputata online nei giorni di martedì 11, mercoledì 12 e giovedì 13 maggio con inizio alle 16. Saranno 42 le scuole italiane in gara, provenienti come sempre da tutto il territorio nazionale.

Anche per i più grandi il tema scelto resta "che tiene una sustanza in tre persone - Dante e la Trinità".
La gara si articolerà in una fase eliminatoria e in una fase finale. Nella fase eliminatoria un membro dello staff estrarrà a sorte una terzina del canto per cui si concorre. Il candidato declamerà la terzina proseguendo a memoria per altre tre terzine. I primi tre classificati per ogni Cantica accederanno alla fase finale, ove sarà estratta a sorte una nuova terzina, declamata dal candidato che proseguirà a memoria per altre cinque terzine.
La giuria sarà composta da esperti e docenti esterni all’Istituto e presieduta da una personalità del mondo della cultura e dell'istruzione. Il giudizio sarà palese e insindacabile ed espresso immediatamente dopo ogni declamazione da parte di ciascun membro della commissione.
Sarà dichiarato vincitore per ogni Cantica il concorrente che avrà riportato il punteggio finale più alto; in caso di ex aequo si procederà allo spareggio con una nuova estrazione, declamazione e relativa votazione.
Solo al momento della proclamazione verranno rese note identità e scuola di provenienza.
Ai vincitori assoluti dell'Inferno e del Purgatorio saranno assegnati i premi Rotaract intitolati a Maria Bonfiglio; al vincitore assoluto del Paradiso il premio "professor Francesco Ruggiero". A tutti i Licei, docenti ed alunni partecipanti verrà consegnato attestato di partecipazione; ai meritevoli menzioni speciali.
Ospiti di grande prestigio e di alto valore culturale animeranno le giornate dantesche. Gli studenti del Giambattista Vico presenteranno i lavori di apertura alla Tenzone.
Questo il messaggio che parte dal Vico: «Il dirigente scolastico, dottoressa Lucia Federico, e lo staff della Tenzone dantesca vi aspettano insieme a Beatrice: «Guardaci ben! Ben son, ben son Beatrice! Come degnasti d'accedere al monte? Non sapei tu che qui è l'uom felice?».

Pin It

Cerca