fbpx

Paolo De Maio avrà sei schieramenti a suo sostegno, cinque per Romano e Lanzetta, quattro per D’Alessandro, uno a testa per i due Maiorino 

municipio2In attesa dell’ufficialità che potrebbe arrivare in giornata, prende forma il quadro elettorale che caratterizzerà Nocera Inferiori per le elezioni amministrative del prossimo 12 giugno. 

Saranno 22 le liste in corsa, con oltre 500 candidati al Consiglio comunale. Paolo De Maio sarà appoggiato da sei schieramenti (Pd, Nocera Libera, Passione per Nocera, Socialisti, Nocera Solidale, Moderati) e non sette come si ipotizzava inizialmente, visto che Nocera Viva avrebbe deciso di appoggiare Antonio Romano, che sarà sostenuto da cinque liste (Man, Romano Sindaco, Insieme per Nocera, Fratelli di Nocera e appunto Nocera Viva), al pari di Tonia Lanzetta (Attiva Nocera, Cambiare insieme Nocera, La Ginestra, Noi con Nocera, Cittadini al centro). Quattro invece gli schieramenti candidati con Giovanni D’Alesssndro (Giovanni D’Alesssndro Sindaco, Futurama, Europa Verde e Liberal Democratici e Popolari), uno a testa per Erminia Maiorino (Potere al Popolo) e Paolo Maiorino (Lega Nocera).

conflitti in famiglia