fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’election day provinciale si è concluso con la vittoria del centrosinistra con dodici candidati eletti. Male il nocerino Fausto De Nicola che non bisserà il mandato
Salerno ha rinnovato il suo Consiglio provinciale: dopo le elezioni di ieri e lo scrutinio durato fino a tarda notte, sono stati resi noti i nomi dei sedici componenti del Consiglio che sarà in carica per i prossimi due anni. Nel corso di questa tornata elettorale non si è votato per scegliere il presidente della Provincia che resterà Michele Strianese fino al 2024.


Trionfa il centrosinistra con dodici consiglieri, mentre il centrodestra dovrà accontentarsi di quattro rappresentanti. Ricordiamo che le votazioni per rinnovare il Consiglio provinciale, dalla riforma Delrio in poi, prevedono che siano i sindaci e consiglieri comunali dei comuni della provincia a eleggere i candidati.
Per il Partito Democratico sono stati scelti: Francesco Morra, Martino D’Onofrio, Giovanni Guzzo, Luca Cerretani e Carmelo Stanziola. Non ce l’ha fatta ad essere rieletto Fausto De Nicola, presidente del Consiglio comunale di Nocera Inferiore nonostante nei giorni scorsi avesse ricevuto l’appoggio del sindaco Manlio Torquato.
Campania Libera porterà in Consiglio Rosario Danisi e Rosamilia Filomena; il Partito socialista italiano Alessandro Chiola e Pasquale Sorrentino; Provincia dei territori Antonio Alfano; infine Uniti per la provincia Gerardo Palladino e Vincenzo Clemente. Per quanto riguarda le quote di centrodestra, per Fratelli d’Italia sono stati eletti Luca Maranca e Sonia Alfano mentre per Forza Italia, Lega, UDC e Liberalsocialisti Npsi Giuseppe Del Sorbo e Giuseppe Ruberto.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca