fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il consigliere di Forza Italia accusato dall'assessore alle Politiche sociali di aver lanciato il suo sollecito a pagare sapendo che in realtà si stesse provvedendo proprio alle liquidazioni
l'assessore alle politiche sociali Gianfranco TrottaÈ accusato di essersi in qualche modo "voluto far bello" agli occhi dell'opinione pubblica il consigliere comunale Saverio D'Alessio, che ieri aveva segnalato alla stampa che «Un gruppo di famiglie con disabili gravi mi ha segnalato che non percepiscono da molti mesi (quasi sei) gli assegni di cura», sollecitando l'assessore al ramo Gianfranco Trotta a provvedere.

Vincoli di legge impediscono di far diventare dipendenti comunali gli addetti alle pulizie del Comune. Situazioni simili anche nell'asilo nido e nella Multiservizi
le addette alle pulizie del Comune di Nocera Inferiore«Garantire il lavoro è un dovere. Scassare il Comune, no!». È questa l'espressione che il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, usa per titolare la sua risposta all'ennesimo attacco di Potere al Popolo sulla spiacevole vicenda che da tempo vede coinvolte le persone dipendenti dalla cooperativa che ha l'appalto delle pulizie al Comune di Nocera.

Il primo cittadino di Nocera Inferiore: «Avanzerò perciò la sua stessa richiesta al presidente del Consiglio comunale che è competente a farlo, senza disturbare il Prefetto»
Manlio TorquatoNon si è fatta attendere la risposta del sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, all'accorato sollecito del consigliere comunale Tonia Lanzetta che lamentava la mancata discussione da marzo delle sue interrogazioni e interpellanze.

«Rammaricato per l’astensione, Salvini eviti le citazioni infelici che nascondono gravi pregiudizi. La nostra storia si fonda su libertà, ideali autentici e umanità»                        
il parlamentare di Forza Italia Gigi CascielloNon ci sta l'onorevole Gigi Casciello (Forza Italia) all'astensione sulla mozione Segre ed alle dichiarazioni di Salvini, ed, anche in contrasto con la posizione assunta del suo stesso partito, si lancia in uno sfogo:

La consigliera comunale di opposizione si rivolge al Prefetto di Salerno per segnalare che da marzo non si discutono le interrogazioni né c’è question time: «Mortificato il confronto democratico»

Tonia Lanzetta - Manlio TorquatoSi appella al Prefetto di Salerno la consigliera comunale di opposizione Tonia Lanzetta. Il motivo? La non trattazione di tutte le interrogazioni inoltrate all’amministrazione Torquato dal marzo 2019.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca