fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Ora si scopre che un bicchiere del prezioso nettare, rigorsamente rosso, preso la sera prima di dormire ci aiuta tantissimo a bruciare i grassi in eccesso

Dalla settimana prossima, cascasse il mondo, torneremo a parlare di vestiti, occasioni d’uso e tutto quanto fa glamour, ma ora non posso non condividere con voi l’ultima scoperta miracolosa in fatto di diete.

Il tasto dolente per eccellenza, specie da questo momento in poi: arriva la bella stagione e puntualmente è un disastro. Per l’ultima volta, è una promessa, parliamo di trucchetti per dimagrire. Riaffronteremo l’argomento dopo le festività natalizie del prossimo anno. Dimagrire mentre si dorme si può, come? Udite, udite, brindando prima di andare a dormire. Una recente ricerca, fatta da una delle altisonanti università Americane, dopo studi accurati, è giunta alla seguente conclusione: il vino rosso, contenente resvestarolo, sostanza presente nella buccia del chicco d’uva, oltre alle innumerevoli proprietà salutari, ha il pregio di accelerare il metabolismo, ridurre il senso di fame (specie voglia di dolce e affini). Addio “leggeri languorini”. Un solo bicchiere di vino rigorosamente rosso, circa 120 calorie, prima di dormire, e il gioco è fatto. Vai a letto con qualche chiletto e ti risvegli avendone perso qualcuno, ennesimo “Sogno Americano”? Io direi di provare, nella peggiore delle ipotesi ci coricheremo brindando. Ovviamente, senza esagerare, il troppo provocherebbe l’effetto contrario, e questo non deve assolutamente succedere. Quindi, in alto i calici, cin cin… buonanotte e “sogni magri”…

Maria Pepe

 

 

Alla prossima!
la vostra
Maria Pepe

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca