fbpx

Le nostre rotondità non ci permettono certo di indossare il sogno delle dee: il monokini. Ma con qualche trucco e tanta intelligenza riusciremo ad attrarre, in spiaggia, lo sguardo dei nostri maschi. E magari non solo il loro ...

prova costume

Nessuna via d’uscita, implacabile e spietata la prova costume, incubo latente di ogni donna è ormai realtà. Affrontarla e batterla, la missione impossibile ma… non troppo!
Udite! Udite! Anche il nude–look  può celare i difetti, tutto sta nell’affrontare lo specchio e accettare il proprio fisico prendendo coscienza dei difetti e, colpo di scena, esibirli e non costringerli.
Regole generali: per noi comuni mortali sempre e solo no a culotte e short che segnano pancia e fianchi, per non parlare delle sexy armonie che creano arrotolandosi su se stessi nel sempre un po’ morbido interno gambe. Solo le inarrivabili dee possono permettersi il must dell’estate, l’agognato monokini. Noi no e poi no!
Sì a slip morbidi, dal bordo alto dai 2 ai 3 centimetri, anche regolabili, e con laccetti o semplicemente classici. Scelta altresì intelligente sarebbe quella di evitare anelli e catene: potrebbe dalle loro fessure venire fuori qualcosa di non propriamente piacevole, siamo donne non antistress.
Regole particolari: grasso diffuso in tutto il corpo, ma in compenso un dècollète da fare impallidire la più procace pin-up? Non ci sono dubbi, un intero dalla profonda scollatura o un bikini balconcino: seno e spalle saranno così in primo piano. Un unico nemico: la pancia? Il vecchio caro costume intero potrebbe essere il giusto compagno per le calde giornate in spiaggia. Perfetto sarebbe nero ai lati e a fantasia su pancia e seno. Fasce di qualsiasi modo e maniera arricchite da fiocchi e balze le armi giuste per chi ha un seno piccolo. D’obbligo resistere alla tentazione delle ingannevoli imbottiture che non farebbero altro che creare vorticosi vuoti tra la coppa e il seno, imbarazzantissimi tanto quanto le infinite goccioline d’acqua, vere e proprie perdite, che sfacciatamente grondano fuori dalle enormi spugne illusorie. Vita alta e dunque tocco vintage per le donne dalle gambe corte; due pezzi di ogni modello per le tipiche mediterranee. Trikini per dare rotondità ad un corpo con poche curve.

Maria Pepe

 

 

Alla prossima!
la vostra
Maria Pepe