fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

E' ormai alle porte il 2017. Un anno che sarà importante per Nocera Inferiore: dopo cinque anni torneremo alle urne per eleggere nuovamente il sindaco ed il Consiglio comunale.

Tra i candidati non potrà mancare il primo cittadino uscente, Manlio Torquato. In questi anni ha fatto bene, ha fatto male? Una cosa è certa: la città mostra chiari segni di una nuova vita. E non solo per le manifestazioni, che sia nel periodo natalizio che in estate contribuiscono a movimentare la vita nocerina. Che sia o meno un flop il videomapping di quest'anno lo decideremo alla fine: è allora che si tracciano i bilanci, non in corso d'opera. Facile dire "C'era poca gente" quando la temperatura serale è prossima allo zero. Sinceramente nemmeno io mi sono soffermato ancora in piazza a guardarlo: sarà anche l'età che avanza, ma se fa freddo davvero preferisco stare al chiuso.
In ogni caso attendiamo per parlare. Quello che a me sembra evidente è che ci sia più partecipazione associativa: realtà come "Ridiamo vita al Castello", la neonata "Neos  Nuk", il Punto Lab, gli "Amici di Cicalesi", i "Giovani d'oggi", i "Nocerini" e tante altre stanno attivamente  muovendosi per dare il loro contributo alla realtà sociale, con iniziative singole e, recentemente, perfino tutti insieme quando hanno deciso di donare un rianimatore neonatale alla pediatria dell'Umberto I. Non ricordo un tale attivismo da tempo.
Certo, sono tanti ancora i problemi da risolvere: la differenziata che non decolla a dovere, il traffico e l'inquinamento, le cicliche esondazioni degli alvei nocerini che mettono in ginocchio alcune parti della città. Ma non sono problemi che si risolvono da soli. Per molti di essi c'è necessità che ognuno di noi dia una mano come dovrebbe e come può. Non lasciamoci sfuggire questa occasione per ridare dignità a Nocera Inferiore!
Non vi annoio oltre: i più fervidi auguri di buon Natale e felice 2017 a tutti voi!

Gigi Di Mauro

Pin It