fbpx

La manifestazione, giunta alla quarta edizione, si avvale quest'anno di sponsor istituzionali quali il Museo Città Creativa, la Fondazione Salerno Contemporanea e la Scuola Europea Sommelier

E’ prevista per sabato 22 marzo, ore 10:00, la conferenza stampa presso la Fondazione Salerno Contemporanea - Teatro Ghirelli, per la presentazione della quarta edizione di VinArte, Kermesse enoculturale organizzata dall’Associazione Salerno Attiva - Activa Civitas.
Saranno presenti: Michele Caprio, presidente Associazione Salerno Attiva – Activa Civitas, Antonio Bottiglieri, presidente Fondazione Salerno Contemporanea – Teatro Ghirelli, Ermanno Guerra, assessore alla Cultura e all’Università al comune di Salerno, Maria Manuela Russo, fiduciaria di Salerno della scuola Europea Sommelier, Ferdinando Cappuccio, presidente Enoteca Provinciale di Salerno, Gabriella Taddeo, direttrice Museo Città Creativa di Salerno, Alessandro Turchi, dirigente scolastico Istituto professionale servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Salerno, Ester Andreola, dirigente scolastico Liceo artistico Sabatini-Menna. Nutrito e variegato è l’evento VinArte che prevede un “fuori salone” dal 22 al 29 marzo presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea, in via Porta Elina. Qui, esporranno artisti quali Enzo Rosamilia, Nando Rosamilia, Peppe Rosamilia e Lino Vairetti. Sarà possibile degustare vini selezionati.
Mercoledì 26 marzo alle ore 20:30, VinArte proporrà ai suoi fruitori, presso il teatro Arbostella, il lavoro teatrale di Eduardo De Filippo “Il Cilindro e Gennariello”, due atti unici, a cura della compagnia teatrale “Achille Fardini”, con la regia di Nino Di Troia, mentre giovedì 27 marzo, alle ore 19:00, ci sarà l’attesissimo taglio del nastro per questa quarta edizione di VinArte che si terrà dal 27 al 30 marzo, per la prima volta presso la Fornace, area ex Salid, a Salerno. L’evento, patrocinato dal comune di Salerno e all’Enoteca Provinciale di Salerno, vanta la partecipazione del Museo Città Creativa, della Fondazione Salerno Contemporanea e della scuola Europea Sommelier, partner istituzionali della manifestazione. Questa prevede momenti legati al mondo vitivinicolo con la presenza delle più rinomate cantine del territorio, con la degustazione di vini ed espressioni artistiche, con una mostra collettiva d’arte visiva contemporanea. Tra le iniziative quella di venerdi 28 marzo, quando dalle ore 9:00 alle ore 10:00 il salone sarà aperto al pubblico per ammirare le opere esposte, con visite guidate a cura di professionisti dell’Associazione Salerno Attiva Activa Civitas. Dalle ore 10:00 alle 10:30 sarà presentato il seminario di Federica Di Martino dal titolo “ La Psicologia è Arte”. E’ prevista la partecipazione degli allievi del Liceo artistico Sabatini – Menna che visiteranno il salone incontrando alcuni artisti della manifestazione con la direttrice del Museo Città Creativa di Salerno, Gabriella Taddeo.
Sabato 29 e domenica 30 si susseguiranno una serie di convegni, degustazioni e visite guidate. Per l'occasione sono state approntate serie limitatissime di bottiglie artisticamente decorate da artisti locali.