fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Previste quattro  giornate dedicate che vedranno la valle del Sarno set di mostre, convegni e presentazioni di libri

maggio diocesano della culturaLe sculture di Onofrio Pepe, le foto d’epoca delle fabbriche dell’Agro nocerino-sarnese, la pubblicazione “Amore senza lividi” e l’esperienza giornalistica e di scrittura di Giovanni Grasso saranno le protagoniste del “Maggio diocesano della cultura” promosso dalla Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno, col patrocinio delle Regioni Campania e Toscana e dei Comuni di Nocera Inferiore e Nocera Superiore. Location degli eventi la Curia vescovile di Nocera Inferiore ed il Battistero paleocristiano di Santa Maria Maggiore a Nocera Superiore.

Il primo appuntamento è per sabato 14 maggio, alle ore 19.00, presso la Curia diocesana. Sarà inaugurata la mostra fotografica sulla storia industriale dell’Agro nocerino sarnese, curata dal MudiF-Museo Didattico della fotografia e si svolgerà un convegno sul tema “Per un’impresa sostenibile”.
Il 21 maggio alle ore 19.00 sarà aperta al pubblico la mostra di sculture dell’artista Onofrio Pepe, originario di Nocera Inferiore e fiorentino d’adozione. L’esposizione si terrà nel Battistero paleocristiano di Santa Maria Maggiore a Nocera Superiore; saranno esposte, fino al mese di settembre, 12 stele provenienti da piazzale Michelangelo di Firenze e la Deposizione dal museo dell’Opera del Duomo della città capoluogo della Toscana.
Il 23 maggio alle ore 19.00, presso la Curia nocerina, ci sarà la presentazione del libro "Amore senza lividi – Storie di guerriere senza paura", di Chiara Nocchetti e Benedetta De Nicola, a cui seguirà un dibattito sulla violenza di genere.
Sabato 28 maggio alle ore 11.00, sempre presso la Curia vescovile di Nocera Inferiore, ci sarà la consegna Premio Euanghelion, arrivato alla XIV edizione, al giornalista e scrittore Giovanni Grasso.

conflitti in famiglia

Pin It

Cerca