fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La Geopolitica dello Stivale è stato il tema dell’incontro online organizzato dal Limes Club dell'Università della Calabria, con gli interventi di Lucio Caracciolo, Mario Caligiuri e Pietro Messina

di Gigi Di Mauro 

Lucio Caracciolo e Livio ChidichimoNon si spegne l’eco del successo mediatico ottenuto dall’evento organizzato dal Limes Club dell'Università della Calabria: il convegno “L’Italia al fronte del caos”.

Pin It

Pin It

Al via le Menarini Pills of Art Junior: dopo della versione "per adulti", lanciata quella per ragazzi, in cui un giovane esperto risponde alle domande dei giovanissimi
“Chi sono i personaggi della Primavera e perché ballano in un frutteto e non in una sala da ballo?”

Pin It

Pin It

La giovane autrice con “L’oro di famiglia”, diretta da Emanuele Pisano, vede la sua opera candidata nella categoria “Miglior Cortometraggio”. È prodotto e distribuito da “Pathos Distribution”
È la paganese Olimpia Sales, 31enne, l’autrice insieme a Emanuele Pisano – che ne cura anche la regia – di “L’oro di famiglia”, candidato nella categoria “Miglior Cortometraggio” ai premi “David di Donatello 2021”.

Pin It

Pin It

Se n’è parlato molto negli ultimi giorni, tra chi ancora giustifica la pratica una volta da noi conosciuta come "pappagallismo" e chi accusa duramente questo genere di molestia
di Valentina Milite
malenaCatcalling”, questo termine probabilmente ad alcuni non dirà nulla ed in effetti fino a qualche tempo fa, soprattutto in Italia, non era molto usato, né rappresentava un focus di discussione.

Pin It

Pin It

In pochi lo sanno, ma il corso d'acqua artificiale fu voluto e realizzato dal re angioino per agevolare la costruzione della Badia di Realvalle. Nel tempo ha perso la sua funzione di collegamento fino a trasformarsi in un fossato maleodorante, tra le principali cause d'inquinamento del Sarno

di Nello Vicidomini

fosso imperatoreOggi si presenta come un piccolo canale alimentato da scarichi industriali abusivi e spesso colmo di rifiuti, una via di mezzo tra uno scolo d'irrigazione e una fogna a cielo aperto. Ma quasi 800 anni fa il Fosso Imperatore serviva le popolazioni dell'Agro come via veloce verso il fiume Sarno. E agli occhi degli abitanti dei villaggi della valle non doveva apparire proprio come è adesso.

Pin It

Cerca