fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Sotto la guida del maestro Salvatore Lombardi  e di Anna Malesci centinaia di giovani talenti provenienti da tutte le regioni d’Italia hanno risposto alla chiamata alle arti internazionale partito dalla città dell’Irno

anna malesciSi conclude il “Baronissiline”, il concorso musicale organizzato dall’Associazione Flautisti Italiani, sotto la guida del maestro Salvatore Lombardi (presidente AFI) e Anna Malesci (direttore artistico). Centinaia di giovani talenti provenienti da tutte le regioni d’Italia hanno risposto alla chiamata alle Arti organizzata da “II Concorso Internazionale di Musica Città di Baronissi”.

Il concorso organizzato dall’Associazione Flautisti Italiani, che non ha voluto fermarsi di fronte al Covid,  ha visto la partecipazione di 205 candidati dai 5 continenti

fabian eggerSi conclude il “Falaut Vituoso Prize”, il concorso flautistico organizzato dall’Associazione Flautisti Italiani, sotto la guida del maestro Salvatore Lombardi (direttore artistico).

Importante scelta simbolica: si ricomincia dallo stesso luogo dove ci si era fermati prima della pandemia. Bach, Puccini e Mercadante in un concerto a prenotazione obbligatoria ed accesso gratuito
Il 4 luglio a Pagani concerto della Filarmonica CampanaL’Orchestra Filarmonica Campana riapre le porte al pubblico con il concerto Appunti e Contrappunti nel bellissimo Santuario della Madonna delle Galline a Pagani, dove avrà inizio il primo concerto post pandemia.

L’associazione culturale nocerina riprende le attività: il 12 luglio con visite guidate e una performance teatrale e il 24, 25 e 26 luglio con il cineforum. Per partecipare sarà sempre necessario prenotare
di Fabrizio Manfredonia
Riapre alle visite il castello del parcoDopo la lunga quarantena imposta per contrastare e limitare la diffusione del covid-19 l’imperativo, ripetuto come un mantra un po’ da tutti, sembra essere “ripartire”.

In un misto tra i "seggi" (oggi potremmo chiamarli circoscrizioni) e la prestigiosa razza equina del Napolitano un ricercatore partenopeo avrebbe individuato i natali dello stemma che fu di Francesco Baracca
di Orazio Mezzetti
esperto araldico

Lo stemma della Ferrari e quello della città di StoccardaIl cavallino rampante della Ferrari ha origini partenopee? È una teoria scoperta pochissimo tempo dopo il mio trasferimento in Campania. Una curiosa teoria, molto sostenuta da una forte convinzione campanilistica, di uno studioso napoletano, Massimiliano Verde, ricercatore storico del patrimonio linguistico e culturale campano.

Cerca