fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Spettacolo

  • I rossoneri conquistano l’ennesimo pareggio stagionale, questa volta con tanti gol e colpi di scena. Segnano Odierna e Ruggiero con una doppietta. Capitan Pecora si fa parare un calcio di rigore fondamentale. Continua la corsa verso la salvezza

    di Nello Vicidomini


    Termina 3-3 la gara tra Nocerina e Sancataldese, giocatasi quest’oggi allo stadio “Novi” di Angri. Davanti a circa seicento sostenitori, di cui circa una cinquantina di ospiti, mister Viscido riconferma il 3-5-2, con una novità in avanti: Novelli tra i pali; Salto, Caso e Vuolo in difesa; Cardone, Pecora e Ruggiero a centrocampo, con Festa a sinistra e Odierna a destra; in attacco è Orlando a far coppia con Giorgio.

  • Da gennaio a maggio 2020, spazio alla sesta edizione del ciclo di esibizioni a cura di Simona Tortora: sette spettacoli che promettono emozioni e riflessioni

    di Fabrizio Manfredonia

    Sembra ieri ma è già il sesto anno della rassegna. Un contenitore di emozioni cresciuto nel tempo e che ormai cammina sulle proprie gambe senza bisogno di grosse presentazioni. “L’essere e l’umano” è un viaggio che quest’anno consterà di sette tappe: pezzi di un puzzle emozionale che accompagneranno lo spettatore da gennaio a maggio rendendolo partecipe e mai passivo davanti a quello che accade sulla scena.

  • Tutto esaurito nelle prime quattro recite di “Arsenico e vecchi merletti”, sabato 23 novembre alle ore 21, domenica 24 alle 18:30 e alle 21 le ultime 3 repliche

    di Redazione

    Le storie che più appassionano il pubblico sono quelle in cui ci si riesce ad immedesimare: chiunque ha una famiglia più o meno disfunzionale come la famiglia Brewster protagonista di “Arsenico e vecchi merletti”, non tutte le famiglie (per fortuna) hanno le eccentriche abitudini dei Brewster: offrire vino di sambuco corretto con stricnina, arsenico e cianuro come fanno le due vecchine Marta e Abby non è una cosa esattamente usuale.