fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nocerina

  • Il numero 10 dei celesti, accostato più volte alla Nocerina, preannuncia un bel derby. Il prossimo avversario dei molossi crede nella vittoria della sua squadra. Elogia la sua società, spera di ripetersi e segnare come lo scorso anno

    di Maria Esposito

    improtaDomenica 25 agosto, per il primo turno di Coppa Italia di Serie D, la Nocerina farà visita al Portici del bomber Giancarlo Improta, attaccante classe 1987, protagonista della seconda parte del campionato scorso della cavalcata del Portici.

  • La manifestazione, che si disputerà allo stadio “Wojtyla” di Nocera Superiore, è stata organizzata dall’associazione “I rossi e i neri”, per onorare un uomo che ha profuso enorme impegno e passione per la Nocerina

    di Valerio D’Amico

    memorial del monteUn torneo che vedrà protagonisti i settori giovanili per ricordare un dirigente che ha profuso enorme impegno per i giovani: è questo il senso del primo Memorial Rino Del Monte, organizzato dall’associazione “I rossi e i neri” dal 7 al 9 giugno allo stadio “Karol Wojtyla” di Nocera Superiore.

  • Recuperati anche Iodice e Odierna, che ieri hanno svolto allenamento con il gruppo. Per il portiere rossonero, out da due settimane, l’ok è arrivato nella rifinitura di questa mattina. Assente Caso per squalifica

    di Redazione

    Quella di domani sarà la prima partita da allenatore per Chiancone, dopo le dimissioni dell’ex tecnico Gerardo Viscido. L’ex centrocampista della Nocerina torna alla guida della squadra rossonera per la terza volta nella sua carriera e potrà contare nuovamente su elementi fondamentali come Feola e Ruggiero.

  • Data la ridotta capienza della parte di stadio concessa ai sostenitori rossoneri, il presidente Maiorino ha preferito destinare i tagliandi alla tifoseria organizzata. Un piccolo riconoscimento, con la volontà di aiutare la squadra a trovare i punti necessari alla salvezza già domani

    di Redazione

    La capienza estremamente ridotta del settore ospiti dello stadio “Vulcano” di Castelluccio Inferiore, teatro della gara Rotonda-Nocerina, impedirà alla tifoseria molossa di essere presente in numero elevato, come accade da sempre in ogni stadio italiano.

  • Il numero 10 dei biancoverdi preannuncia una partita ad alto livello agonistico. Il prossimo avversario dei molossi, ex Cavese, crede nella possibile salvezza. Elogia la sua società, ma colpevolizza l’inesperienza come fattore involutivo della sua squadra

    di Maria Esposito

    Domenica sarà la giornata della salvezza e non solo, sarà una domenica di sfide ad alta tensione. Quatto le squadre che vogliono raggiungere la cosiddetta quota 40 per la salvezza diretta, ma dovranno fare i conti con altrettante squadre che rischiano la retrocessione, tranne il Castrovillari che farà visita al Marsala in corsa per i play-off.

  • Le autorità stamane hanno svolto le perquisizioni domiciliari a carico di otto ultrà per aver introdotto e ostentato all’interno del San Francesco, simboli delle “SS” della Germania Nazista

    di Maria Esposito

    Nella mattinata odierna, il personale della Questura di Salerno, coadiuvato da quello della Questura di Foggia, ha svolto perquisizioni domiciliari a carico di otto elementi appartenenti al gruppo ultras del Foggia denominato “Vecchio Regime”, nonché alla sede del gruppo, responsabili della violazione della Legge Mancino, per aver esibito simboli propri della “SS” della Germania Nazista, durante l’incontro di calcio del 15 settembre scorso tra Nocerina e Foggia.

  • Il primo cittadino di Nocera Inferiore con un messaggio ha disapprovato il comportamento degli ultras che domenica hanno scatenato il caos all’esterno dello stadio San Francesco e a Nocera Superiore, rispondendo anche alle parole del presidente Felleca

    di Redazione


    Al margine degli episodi di violenza che hanno caratterizzato il clima della gara di domenica scorsa Nocerina-Foggia, con tafferugli sia prima che dopo l’incontro di calcio, anche il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato ha voluto lanciare un messaggio di condanna per quanto si è verificato.

  • Due sono le squadre campane che hanno conquistato meritatamente la semifinale. Lagnena sottolinea le doti del Castrovillari, Lavrendi non si arrende alla blasonata Turris. Tutto all’insegna dell’entusiasmo e gioventù la sfida tra Marsala e Portici. Di Prisco e Lo Nigro affermano di giocarsela a viso aperto

    di Maria Esposito


    Terminata la regular season del campionato Interregionale stagione 2018-2019, domenica 12 maggio, sono previsti i match di playoff e playout. Il programma relativo al girone I vede in campo per le semifinali playoff: Turris-Castrovillari e Marsala-Portici. Invece sul fronte retrocessione per i playout scendono in campo Sancataldese-Roccella e Città di Messina-Locri.

  • Il Consiglio della Figc riunitisi in data odierna ha stabilito che il campionato di Serie D è terminato. Riprendono, invece, i campionati professionistici con chiusura fissata per il 20 agosto prossimo

    di Maria Esposito

    nocerina altamura

    La notizia sulla sospensione definitiva dei campionati dilettantistici è stata confermata dal comunicato ufficiale pubblicato sul sito della Figc:
    "...Per quanto concerne, invece, l'attività dilettantistica, ivi compresa quella femminile fino alla Serie B, valutate le condizioni generali e l'eccezionale situazione determinatasi a causa dell'emergenza Covid-19, il Consiglio ha deliberato di interrompere definitivamente tutte le competizioni, rinviando ad altra delibera i provvedimenti sugli esiti delle stesse competizioni. Resta fissato al 30 giugno il termine per la conclusione dell'attuale stagione sportiva. Per quanto riguarda la Serie A femminile, è stato deciso di verificare nei prossimi giorni le condizioni di ripresa, in base all'applicabilità dei protocolli sanitari da parte dei Club e alla disponibilità di contributi da parte della FIGC".

  • Il patron Maiorino, in attesa della formazione dei raggruppamenti del nuovo campionato, riduce al minimo la campagna acquisti. Rossoneri accostati al girone H, in tal caso potrebbe non esserci alcun big match. L’obiettivo potrebbe andare oltre la consueta salvezza

    di Maria Esposito

    Cresce l’attesa per la formazione dei gironi, con le grandi decadute, Foggia e Palermo, che sono considerate le blasonate attuali. Lasciato il Bari, quest’anno tocca fare i conti con altre due maestre, un copione già scritto?

  • I molossi sono stati inseriti nel raggruppamento delle squadre pugliesi, insieme alle campane Agropoli, Gelbison, Gladiator e Sorrento. Compagini con lunga tradizione e avversarie storiche dei rossoneri in altre categorie

    di Nello Vicidomini


    Sono stati composti e resi noti alle 14, attraverso la pagina ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti, i gironi del campionato di Serie D 2019/2020. Tutto, o quasi, secondo aspettative, almeno per la Nocerina, che farà parte del girone H, quello che solitamente comprende le squadre pugliesi.

  • La stagione del massimo torneo dilettantistico italiano è giunta al termine da due settimane e oggi è già il momento di iniziare a programmare il prossimo anno per i club. Nel girone I c’è chi non naviga in buone acque e chi è già pronto a ripartire

    di Maria Esposito

    Il campionato di serie D girone I, stagione 2018/2019, si è ormai concluso dopo gli ultimi verdetti, quelli relativi ai play-off e ai play-out. Un torneo, quello terminato lo scorso 5 maggio, fatto di alti e bassi, di tante sorprese e delusioni.

  • Il tecnico dei molossi ritiene importante il punto conquistato in trasferta oggi, anche per come si era messa la gara dall’inizio, notando nei suoi un ritrovato carattere. Maiuri in disaccordo con il calcio di rigore che ha portato gli ospiti in vantaggio

    di Nello Vicidomini

    È terminata 2 a 2 la gara tra Sorrento e Nocerina andata in scena quest’oggi allo stadio “Italia”. Girandola di emozioni, al termine della quale i due allenatori si sono detti comunque soddisfatti per quanto visto in campo, con un punto che non va stretto a nessuno.

  • I due centrocampisti non prenderanno parte alla trasferta di domani, il primo infortunato già da un paio di settimane, mentre il secondo è stato vittima di una distorsione contro il Bitonto. Ritorna Scolavino

    Primo derby campano in campionato per la Nocerina, che domani sarà impegnata sul campo del Sorrento dell’ex Maiuri, in una gara che si prospetta tutt’altro che facile, con fischio d’inizio alle ore 15 allo “Stadio Italia”.

  • Per la trasferta nelle Murge l’allenatore dei molossi potrà contare sulla rosa quasi al completo, con l’esclusione dello squalificato Di Siena e dell’ormai ex Tshibamba, con cui in settimana è stato rescisso il contratto

    Al termine della rifinitura svolta questa mattina allo stadio “Felice Squitieri” di Sarno, il tecnico della Nocerina Nello Di Costanzo ha diramato i convocati per la gara con l’Altamura, in programma domani alle ore 15 allo Stadio “Tonino D’Angelo”.

  • L’ex direttore sportivo dei molossi nell’anno della storica promozione in serie B nel 2011 ha ripercorso i suoi ricordi da calciatore con i pugliesi e la cavalcata memorabile dell’era Citarella. Domani un incontro da categorie superiori: «Entrambe meritano palcoscenici più importanti»

    di Maria Esposito

    Domani nell’anticipo della quindicesima di campionato del girone H di serie D, la Nocerina si dirigerà in riva allo Jonio per scendere in campo allo “Iacovone” contro il Taranto. Gli uomini di Panarelli dinanzi ai propri sostenitori devono ritornare alla vittoria che manca da due turni, dall’altra parte gli undici di Esposito non possono farsi intimorire da un avversario così temibile ma offrire quantomeno una prestazione degna, che manca ormai dal 3 novembre scorso.

  • Settant’anni fa l’incidente aereo del “Grande Torino”, in cui trovò la morte anche l’allenatore ungherese di origini ebraiche che alla guida della Nocerina sfiorò la promozione in Serie B

    di Nello Vicidomini

    Aveva quasi cinquantuno anni e ancora tanta energia e voglia di allenare Ernő "Ernst" Erbstein, quando il 4 maggio 1949 perse la vita insieme al “Grande Torino” in quella che divenne nota come tragedia di Superga. Quella sera, di ritorno da Lisbona, su quella collina, si scrisse la pagina più triste dello sport italiano.

  • Comunicate questa mattina le modalità per l’acquisto dei tagliandi validi per assistere alla gara contro i siciliani, in programma mercoledì 27 marzo, recupero della 27esima giornata. Contro i rossoblu, l’allenatore dei molossi dovrà rinunciare a Feola, Iodice e Ruggiero, out per infortunio

    Redazione

    Per assistere alla gara Troina-Nocerina, in programma domani, mercoledì 27 marzo alle ore 14:30, i tifosi molossi potranno acquistare i biglietti direttamente al botteghino dello stadio “Silvio Proto”, al costo di 10€.

  • L’esperto portiere ritorna a disposizione del tecnico dei molossi per la gara contro i corallini. Per il difensore, invece, probabilmente campionato già concluso a causa dell’infortunio al ginocchio rimediato contro la Cittanovese

    di Redazione

    Dovrebbe rivedersi Feola contro la Turris, dopo l’assenza nelle ultime due gare per infortunio. In settimana si è allenato con il gruppo e sarà della partita. Discorso diverso per Ansalone che si sottoporrà ad esami per comprendere l’entità del problema al ginocchio.

  • L’attaccante corallino, re dei bomber del girone I, è soddisfatto del suo campionato: «Queste ultime due partite sono utili in vista dei play-off, poco importa chi affrontiamo, non dobbiamo sbagliare»

    di Maria Esposito

    Domenica la Nocerina scende in campo contro la Turris nel derby “della fratellanza” tra le mura ospiti. Dall’arrivo in panchina di Franco Fabiano, la cui mano è diventata la vera opera d’arte di questa Turris, la rossa ha invertito la rotta, riuscendo a recuperare le posizioni in classifica, oltre che l’entusiasmo.