fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Fiamme Gialle

  • Nell'investigazione, affidata alla stessa Guardia di Finanza, sono coinvolti diversi pubblici ufficiali, tra cui militari delle Fiamme Gialle. La nota della Procura
    Sono reali le notizie di questi giorni circa indagini su presunti casi di corruzione di pubblici ufficiali già in servizio all’aeroporto di Capodichino, tra i quali alcuni appartenenti alla Guardia di Finanza. A confermarlo il Procuratore della Repubblica facente funzioni presso la Procura di Napoli, dottoressa Rosa Volpe.

  • Alla donna sono stati contestati i reati di peculato e riciclaggio. Secondo la Guardia di Finanza, che ha provveduto anche al sequestro di ingenti somme di denaro, si sarebbero verificate operazioni illecite nel corso di più anni

    Quest’oggi, ufficiali di Polizia Giudiziaria, in servizio presso il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo per equivalente, per un valore pari a circa 266.000 euro, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di una direttrice di una filiale di Poste Italiane della provincia di Salerno, alla quale sono stati contestati i reati di peculato e riciclaggio.

  • Ammonta ad 850mila euro il danno contabile accertato dalla Guardia di Finanza di Salerno su disposizione della Corte dei Conti. Si attende il coinvolgimento di qualche politico

    Ammonta ad 850mila euro il danno erariale che viene contestato a due dirigenti ed un funzionario del Comune di Salerno per appalti irregolari legati alla manifestazione "Luci d'Artista". A disporre le indagini, giunte alla contestazione per i tre dipendenti "infedeli", la Procura Regionale della Corte dei Conti per la Campania, che ha delegato gli accertamenti alla Guardia di Finanza di Salerno.