fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Cavallaro

  • Domani i molossi scendono in campo allo Zaccheria, senza i propri tifosi. Una gara tutta rossonera da altre categorie per le due formazioni che necessitano di punti preziosi per la classifica

    di Maria Esposito

    Il calcio d’agosto ha regalato altri scenari ai fedelissimi supporters pugliesi. Con una vittoria secca (0-2) gli uomini di Ninni Corda espugnarono il San Francesco all’andata sfoderando una prestazione degna di una nobile decaduta che con carattere, grinta e cattiveria agonistica da subito dimostrò la prontezza di guadagnarsi sul campo la categoria negata.

  • Dopo quella relativa a Cavallaro, che potrebbe portare ad un punto di penalizzazione in classifica, il presidente Paolo Maiorino dovrà ora fare i conti con quelle di alcuni tesserati dell’anno scorso

    di Redazione

    Non solo Cavallaro. Dopo la vertenza ancora insoluta dell’ex capitano della Nocerina, quest’oggi il Collegio Arbitrale della Lega Nazionale Dilettanti ha accolto anche le vertenze dello staff tecnico della passata stagione.

  • Cilentani e molossi a caccia di punti importanti nella sfida di domani. Rossoneri chiamati a portare a casa il pieno bottino che manca ormai dalla fortunata trasferta di Taranto. In dubbio Campanella e Carrotta; ci saranno gli ex Orlando e Simonetti

    di Maria Esposito

    Altro derby per la Nocerina, questa volta fuori dalle mura amiche, con il Cilento che ospiterà gli undici del duo Esposito-Cavallaro. Sarà il “Morra” il terreno di gioco sul quale Gelbison e Nocerina si sfideranno nell’ennesimo scontro diretto per la salvezza, scontri diretti decisivi più che mai in questo rush finale.

  • I rossoneri di mister Esposito soccombono sotto i colpi di Russo, Longo e di uno scatenato Rodriguez. Tanto da rivedere, al margine di una prestazione non all’altezza. Il 2021 si aprirà con il Grumentum

    di Nello Vicidomini

    Termina 3 a 1 per l’Audace il match tra Cerignola e Nocerina, tenutosi quest’oggi allo stadio “Monterisi” della città pugliese. Ultima giornata del girone d’andata del campionato di Serie D.

  • Dopo un buon avvio, allo Zaccheria gli uomini del duo Esposito-Cavallaro soccombono sotto i colpi degli avversari di mister Corda. Prima Cittadino dal dischetto e poi Kourfalidis sul finire di gara complicano la classifica a Liurni e compagni

    di Nello Vicidomini

    Termina 2 a 0 per i satanelli la gara tra Foggia e Nocerina tenutasi quest’oggi allo stadio “Zaccheria”. Sfida tra nobili decadute, a porte aperte ma senza tifosi molossi. Entrambe arrivano all’appuntamento a caccia di punti importanti, rispettivamente per la promozione e per la salvezza, dopo prestazioni non esaltanti nelle ultime uscite.

  • Il tecnico dei molossi si è detto soddisfatto della prova dei suoi, tenendo conto delle assenze e dei molti giocatori schierati fuori ruolo. Per quanto riguarda il calciomercato, si resta in attesa di qualche altro innesto

    di Nello Vicidomini

    Al margine del pareggio interno contro il Brindisi, in sala stampa, è intervenuto ai microfoni il tecnico dei molossi Marcello Esposito. Il mister ha voluto fare una precisa desamina del match, spiegando delle difficoltà dovute alle assenze e quindi ad un modulo utilizzato per coprire bene gli spazi, al di là delle intenzioni tattiche.

  • Inizia con una sconfitta l’era Esposito sulla panchina dei rossoneri contro l'ultima in classifica. Nessuna sufficienza, in una gara che non ha mai visto i padroni di casa calciare in porta.

    di Nello Vicidomini

    Qui di seguito le pagelle dei molossi per la gara Nocerina-Francavilla terminata 0-1.

  • Quarta giornata di ritorno per i rossoneri che affronteranno tra le mura casalinghe i salentini, in un match da non sbagliare per uscire dai play-out: entrambe le formazioni necessitano di punti

    di Maria Esposito

    Domani lo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera Inferiore sarà il terreno di gioco sul quale il signor Mattia Nigro di Prato, alle 14:30, darà inizio alla sfida tra la Nocerina e il Nardò, gara valevole per la 21esima giornata del campionato di Serie D girone H.

  • La formazione di Esposito e Cavallaro non sa più vincere, con il ko di Vallo della Lucania che ha fatto salire a nove le giornate a secco di vittorie. Contro i pugliesi gara determinante per la corsa salvezza

    di Maria Esposito

    “Cosa resterà di questi anni ottanta” cantava Raf per rievocare certi momenti che non possono essere più rivissuti se non altro nella propria memoria. È quello che i tifosi molossi in questi giorni si stanno chiedendo, cosa rimarrà di questo decennio? L'autore della canzone, quasi come la città di Nocera, sembra anche chiedersi se, con ciò che rimarrà, sarà possibile riprovare in futuro le emozioni degli anni Ottanta.

  • Alla buona notizia dei primi “over”, si è aggiunta in giornata quella meno positiva relativa alla questione degli stipendi non corrisposti dalla vecchia società all’ex capitano rossonero che in mattinata ha vinto il ricorso

    di Nello Vicidomini

    Inizia sempre più a prendere forma la Nocerina del nuovo corso del tecnico Nello Di Costanzo. Oggi, infatti, la società rossonera ha ufficializzato altri tre calciatori, tutti “over”: si tratta del difensore Marco Ciampi, classe ’92, del centrocampista ’93 Lucio Boris Di Lollo e dell'esterno offensivo Lorenzo Liurni, nato nel 1994.

  • L’ex capitano del Benevento è il primo rinforzo richiesto dal nuovo tecnico dei molossi. L’ufficialità è arrivata poco dopo quella del nuovo cambio in panchina

    di Nello Vicidomini

    Comincia con un rinforzo d’esperienza la nuova era della Nocerina targata Cavallaro-Esposito, che ha preso il via proprio questa sera, quando nella sede del club di via Barbarulo la firma dei due allenatori ha sancito l’inizio del nuovo progetto, dopo l’esonero di Di Costanzo.

  • Contro i cilentani la formazione del due Esposito-Cavallaro non riesce ad imporsi uscendo addirittura in nove uomini dal campo. È piena aria di contestazione: adesso occorre una sterzata per evitare il baratro

    di Nello Vicidomini

    Continua la crisi della Nocerina che vede sempre più ridursi le possibilità di una salvezza diretta in questo campionato. Termina infatti 1 a 0 per i cilentani la gara contro la Gelbison tenutasi quest’oggi allo stadio “Morra” di Vallo della Lucania.

  • Il giovane è rimasto svincolato dopo l’ultimo campionato trascorso in Calabria. Dopo l’arrivo di D’Anna ieri, è il secondo colpo dell’era Cavallaro. Prossimo a firmare potrebbe essere anche l’attaccante Letizia

    Altro rinforzo per il nuovo corso della Nocerina targato Cavallaro-Esposito, iniziato proprio ieri sera con l’insediamento dell’ex capitano sulla panchina dei molossi. È infatti ufficiale l’ingaggio del difensore Antonio Calvanese, classe 1997.

  • Seconda giornata di ritorno per i molossi che affronteranno tra le mura casalinghe il Brindisi, in un match da altre categorie. Entrambe le formazioni necessitano di punti preziosi per la salvezza

    di Maria Esposito

    Domani lo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera Inferiore sarà il terreno di gioco sul quale il signor Gianluca Catanzaro, alle 14:30, darà inizio alla sfida tra la Nocerina ed il Brindisi, gara valevole per la 19esima giornata del campionato di Serie D girone H.