fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

calcio

  • Al margine dell’incontro terminato con la vittoria dei pugliesi, grazie alla rete di D’Ancora, hanno risposto alle domande dei giornalisti i due allenatori. Opinione condivisa dai tecnici è di aver assistito ad una gara molto equilibrata

    di Nello Vicidomini

    Nel postpartita di Brindisi-Nocerina, match conclusosi 1 a 0 per i padroni di casa, il tecnico dei molossi Nello Di Costanzo ha analizzato la prestazione dei suoi, forse meritevoli almeno del pareggio.

  • Società calcistiche in balia di decisioni poco chiare sull’emergenza Covid-19. La Nocerina sospende ufficialmente gli allenamenti in attesa di novità

    di Maria Esposito

    La confusione regna ormai sovrana nel calcio italiano dopo le diverse e numerose decisioni prese in merito allo stop dell’intero campionato di Serie D. Il Consiglio Direttivo della L.N.D. ha deciso di sospendere l’attività organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sia a livello nazionale che territoriale sino al 3 aprile 2020 (C.U. 281). Il motivo è legato al Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri sul rischio contagio da Covid-19.

  • Tutti i campionati minori, dalla Serie D alla Terza categoria, resteranno ancora fermi dopo l’adozione delle misure previste nel nuovo DPCM del 10 aprile

    di Redazione

    Non si scenderà in campo almeno fino al 4 maggio nei campionati dilettantistici del calcio italiano. Lo ha deciso la Lega Nazionale Dilettanti, organo che dirige i tornei di Serie D, Eccellenza, Promozione, Prima Categoria, Seconda Categoria e Terza Categoria maschili e quelli di Serie C, Eccellenza e Promozione femminili.

  • A sei mesi dalla sua scomparsa, la famiglia e gli amici del giovane calciatore ucciso a coltellate, giocheranno una partita a Scampia. Chiedono giustizia per omicidio premeditato

    di Maria Esposito

    Il 12 aprile, davanti al gip di Napoli Pietro Carola avrà inizio il processo dell’omicidio Perinelli, giovane calciatore ucciso a coltellate durante una lite per futili motivi a Miano lo scorso 6 ottobre. In occasione la famiglia, il suo ex mister Luca Pini e i suoi ex compagni di squadra hanno organizzato una partita in memoria di Lello.

  • Un raduno per tutti i calciatori che sono al momento senza contratto. Lo scorso anno anche mister Viscido allenò la formazione degli svincolati prima di guidare la Nocerina. Novelli, Odierna e Di Fraia furono prelevati proprio da quel gruppo

    di Maria Esposito

    Come ogni anno l’Equipe Campania del responsabile AIC Antonio Trovato è pronta all’ennesimo successo con le sedi di Napoli e Salerno pronte a ospitare i calciatori sia dilettanti che professionisti alla ricerca di una nuova sistemazione.

  • Domani 15 settembre, in una cornice di pubblico rossonera ambo i lati degna di ben altre categorie, va in scena una gara che nulla ha a che vedere con il classico 'calcio di Serie D'. Numerosi saranno i tifosi sugli spalti di un San Francesco d’Assisi che torna a respirare l'aria dei grandi eventi

    di Maria Esposito

    A distanza di anni il Foggia fa capolino a Nocera. Ancora acerba del calcio dilettantistico, la squadra di Corda, alla terza giornata, deve cimentarsi fuori dalle mura amiche con una Nocerina già matura della categoria.

  • In ambito sportivo e in particolare nel calcio, resta ancora enigmatico il ruolo di questa professione. In Italia le più importanti società calcistiche del nord, come Juventus e Milan, fanno di essa una figura essenziale. Al Sud resta invece ancora un tabù

    di Maria Esposito

    Lo psicologo dello sport deve fare i conti con altre figure che intervengono in ambito sportivo, tra tutte quella del mental coach. Tra le due posizioni vi è una netta differenza sia per le competenze che per l’intervento. In Italia, di recente, alcune società di calcio hanno compreso l'importanza di puntare su questa figura. Ma nella stragrande maggioranza, soprattutto al Sud Italia, se ne fa ancora a meno.

  • Il Covid-19 costringe allo stop le competizioni sportive di mezzo mondo, con ripercussioni economiche e sociali mai verificatesi prima. Cosa ne sarà alla fine dell’emergenza?

    di Maria Esposito e Nello Vicidomini

    Lo sport chiude i battenti. L’emergenza Coronavirus ha portato alla sospensione di ogni attività agonistica nella maggior parte dei Paesi, ormai in larga scala coinvolti nel contagio. Sarà lo stesso quando tutto questo finirà? È la domanda che in molti in questi giorni si pongono. Il calcio, il basket, il ciclismo, l’automobilismo, il motociclismo: gli sport più diffusi e seguiti al mondo devono fare i conti con quella che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito pandemia, una minaccia globale, capace di scuotere da un giorno all’altro le istituzioni governative, costringendole ad attuare provvedimenti restrittivi di ogni genere.

  • In seguito alla serie di roghi che ha colpito il territorio della cittadina sarnese, dove i molossi si allenano, la società rossonera ha voluto esprimere la massima solidarietà per l’accaduto

    Con un comunicato diramato nella giornata di oggi, la Nocerina ha voluto ribadire la propria vicinanza ai cittadini di Sarno, colpiti dal devastante incendio che ieri sera e stanotte ha coinvolto il monte Saretto, avvicinandosi alle abitazioni e costringendo parte della popolazione ad evacuare.

  • La Lega Cadetta e le 20 società associate scendono in campo a sostegno della ricerca scientifica del Consiglio Nazionale delle Ricerche sul Coronavirus, con un SMS o una chiamata da rete fissa al numero 45587 dal 28 marzo al 16 aprile. Balata:"Aiutiamo la ricerca!"

    di Maria Esposito

    GrandeCuoreSerieB

    Dal giorno in cui è scoppiata in Italia l’emergenza sanitaria da Covid-19, i ricercatori del CNR hanno messo in campo le loro competenze e la loro esperienza, dando il via alla prima attività di ricerca sul Coronavirus a livello nazionale. Il progetto di ricerca sul Covid-19 del CNR, guidato dal Dipartimento di scienze biomediche (Dsb), si pone l’obiettivo di individuare i cosiddetti bersagli cellulari specifici per poi, successivamente, ideare farmaci per la terapia delle infezioni virali, con tecniche che vanno dalla biologia molecolare e cellulare, agli studi morfologici, agli screening di un grande numero di molecole che possano interagire con il meccanismo biologico e all'analisi bioinformatica e modellistica

  • A quasi una settimana dalla chiusura dei Giochi Universitari, questa mattina nell’aula consiliare del Comune è stato tracciato un resoconto dei circa dieci giorni della manifestazione in città

    di Nello Vicidomini

    Tanti spettatori, atleti da ogni angolo del mondo, scambi culturali, strutture ammodernate. Questo e tanto altro è quanto ha vissuto Nocera Inferiore dal 2 al 13 luglio con l’Universiade 2019 di Napoli e della Campania.

  • Torna una delle sfide storiche del calcio del Sud, quella tra i molossi e i satanelli. Una lunga rivalità scandita da tante gare nelle categorie superiori. Nel 2011 contro i pugliesi la formazione allenata da Auteri conquistò la cadetteria

    di Maria Esposito


    Domenica 15 settembre allo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera Inferiore, andrà in scena il big match tra Nocerina e Foggia, valido per la terza giornata del campionato di Serie D girone H.

  • Il presidente della società rossonera, ospite della trasmissione Sport Event, ha fatto il punto sulla situazione del club in un momento d'emergenza sanitaria che ha bloccato tutto il Paese, calcio compreso. La sua speranza è che tutto possa finire quanto prima per ripartire, senza nessuna promessa illusoria

    di Maria Esposito

    In un momento storico drammatico per la nostra nazione, alle prese con una pandemia che continua ad imperversare e mietere ogni giorno centinaia di vittime, parlare di calcio giocato appare, allo stato, un irresponsabile azzardo oltre che una circostanza decisamente fuori luogo. Italia si, Italia no intonava la canzone di Elio e le Storie Tese profetizzando quello che oggigiorno sta accadendo. L’Italia è la terra dei cachi afferma il testo dove la vita e le abitudini degli italiani sono state travolte da un dramma inspiegabile, governati da una classe politica inerme nell’attesa di un’evoluzione positiva della pandemia.

  • Veterano del centrocampo, giocò a Nocera nella stagione 2009-10 e potrebbe tornare a rivestire la maglia rossonera, dopo essere rimasto svincolato, per sopperire all'assenza di Di Lollo

    La sconfitta contro il Francavilla nel debutto in panchina della coppia Esposito-Cavallaro ha lasciato diversi malumori in casa Nocerina.

  • Il sindaco Manlio Torquato questa mattina ha concesso alla società del presidente Maiorino il nulla-osta per tutte le gare del prossimo campionato. Atto necessario per l’iscrizione in Serie D

    di Nello Vicidomini

    Tornerà a giocare al “San Francesco” la Nocerina, dopo la parentesi dei lavori per l'Universiade che ha costretto i rossoneri ad utilizzare il “Novi” di Angri nell’ultima parte della scorsa stagione.

  • Il centrocampista classe 2001 resta in Serie D ma passa nel girone D firmando con i biancobandati, primi in classifica e con la chiara ambizione di vincere il campionato

    di Nello Vicidomini

    Dopo otto presenze e un inizio di campionato altalenante, il giovane Pablo Landri lascia la Nocerina per approdare al Mantova. Il club virgiliano questo pomeriggio ha comunicato ufficialmente l’ingaggio del centrocampista 2001, ringraziando la società rossonera “per la professionalità e correttezza mostrata nella pratica di trasferimento”.

  • Il centrocampista, prossimo avversario della Nocerina nella gara d’esordio stagionale in Coppa Italia Serie D, ha parlato del suo splendido anno con la casacca rossonera nella scorsa stagione

    di Maria Esposito


    Domenica 18 agosto si aprono i varchi dello stadio San Francesco D’Assisi per l’esordio della Nocerina nella stagione sportiva 2019-2020. La formazione rossonera scende in campo per il turno preliminare di Coppa Italia di Serie D in programma alle 18 contro il Nola di mister Esposito. Nella formazione dei bianconeri c’è l’ex Antonio Cardone.

  • Il numero 10 dei biancoverdi preannuncia una partita ad alto livello agonistico. Il prossimo avversario dei molossi, ex Cavese, crede nella possibile salvezza. Elogia la sua società, ma colpevolizza l’inesperienza come fattore involutivo della sua squadra

    di Maria Esposito

    Domenica sarà la giornata della salvezza e non solo, sarà una domenica di sfide ad alta tensione. Quatto le squadre che vogliono raggiungere la cosiddetta quota 40 per la salvezza diretta, ma dovranno fare i conti con altrettante squadre che rischiano la retrocessione, tranne il Castrovillari che farà visita al Marsala in corsa per i play-off.

  • di Redazione



    Per ragioni di sicurezza, la Polizia di Stato ha reso noto che il servizio di trasporto metropolitano per lo stadio Arechi in occasione dell’incontro di calcio Salernitana-Benevento del 16 settembre alle ore 21.00 osserverà i seguenti orari:
    -da Salerno direzione stadio Arechi: chiusura fermata Arechi dalle ore 18.00 alle ore 23.30, ultima fermata utile Arbostella;
    -da Stadio Arechi direzione Salerno: chiusura fermata Arechi dalle ore 18.00 alle ore 23.30.

  • I giallazzurri battono l’Irlanda al “San Francesco” e potranno ora conquistare il quinto posto nella graduatoria finale della manifestazione. Questa sera l’Italia si gioca l’accesso alla finalissima contro il Giappone a Salerno

    di Nello Vicidomini

    È terminata 2-1 per gli ucraini la gara tra Ucraina e Irlanda, ultima di calcio maschile prevista allo stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore e valida per assegnare i posti dal quinto all’ottavo dell’Universiade 2019.