fbpx

Il giovane, di San Salvatore Telesino, era stato trasferito all’ospedale del Mare a Napoli, in condizioni disperate. Ha compiuto l’insano gesto con una pistola del padre

ambulanza notteSi è concluso in tragedia l’insano gesto compiuto da un 19enne residente in provincia di Benevento, che ieri mattina si è sparato con una pistola regolarmente detenuta dal padre e successivamente sequestrata dai Carabinieri.

Il ragazzo, residente a San Salvatore Telesino, era stato immediatamente trasferito all’ospedale del Mare di Napoli, ma le sue condizioni sono apparse sin da subito disperate.
Dalle prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti il 19enne avrebbe deciso di spararsi dopo un violento litigio con i genitori, che gli rimproveravano di essere rientrato tardi a casa.