fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La terza volta è quella buona. Dopo i tentativi fallimentari di ieri e di stamattina, nel pomeriggio di oggi, il sangue di san Gennaro si è finalmente sciolto.


Il rito si ripete tre volte l’anno: il 19 settembre, giorno del santo patrono, il 16 dicembre data in cui, secondo la tradizione, san Gennaro bloccò l’eruzione del Vesuvio e il primo sabato di maggio. Il 16 dicembre scorso il prodigio non si era ripetuto.
Alla fine della celebrazione, che ha avuto luogo nel Duomo di Napoli, l’ampolla è stata riposta nella cappella che ospita le reliquie del santo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino