fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’assessore ai lavori pubblici del comune di Nocera Inferiore affida ai social una “riflessione in una calda giornata di luglio”: «C’è chi dovrebbe essere parte dell’amministrazione che scredita il lavoro di professionisti e uffici»

16Non si placano litigi, alterchi ed incomprensioni tra alcuni componenti dell’amministrazione comunale di Nocera Inferiore.

Nel pomeriggio di oggi l’assessore ai lavori pubblici Imma Ugolino ha affidato ai social la “riflessione in una calda giornata di luglio”, con l’intenzione di difendere il suo operato, quello dei professionisti che la affiancano, degli uffici e dell’intera amministrazione.
«Costanza, tenacia, abnegazione, sono solo alcune delle caratteristiche per portare avanti un progetto pubblico – scrive Ugolino - dalla programmazione, alla redazione di un progetto, alla pubblicazione di una gara, alle verifiche per l'aggiudicazione per non parlare della fase più importante di tutte senza la quale non si può nemmeno partire ovvero il reperimento dei fondi. Eppure c'è chi dovrebbe essere parte dell'amministrazione ma parla di 20 giorni e risolto ogni problema, fatti e non parole, screditando tutto il lavoro di professionisti, uffici e amministrazione. In questi anni di impegno costante ho sentito parlare solo di raccolta di "istanze dei cittadini" , ma oggi con tutti i mezzi social a disposizione bisogna ricoprire un ruolo per fare da portavoce. La voce dei cittadini è forte e chiara, rimbomba in ogni stanza, qui servono braccia e soprattutto testa. Stanca delle chiacchiere ma mai di lavorare. E poi si perde tempo e salute a sparlare non è meglio costruire».
Che sia una stoccata al consigliere di maggioranza Gennaro Della Mura, che nelle scorse settimane l’aveva pubblicamente attaccata in tema di opere pubbliche nelle zone periferiche della città? Ai posteri l’ardua sentenza!

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino