fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si terrà presso la Galleria Maiorino con il patrocinio del Comune. Patrimonio edilizio esistente, sistemi di monitoraggio, prevenzione del rischio sismico e le strategie di intervento per ridurre i fattori di rischio i temi in discussione
di Valentina Milite

Galleria MaiorinoIl 31 gennaio a Nocera Inferiore, presso la sala polifunzionale della Galleria Maiorino, un convegno relativo al patrimonio edilizio esistente, i sistemi di monitoraggio, i processi di diagnosi per la prevenzione del rischio sismico e le strategie di intervento per ridurre i fattori di rischio, anche in funzione dei vigenti incentivi fiscali.

Al convegno, organizzato e patrocinato dal Comune di Nocera Inferiore, hanno aderito: la Provincia di Salerno, l’Ordine Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori di Salerno, l’Ordine degli Ingegneri di Salerno, l’Ordine Geologi della Campania, il Collegio Geometri di Salerno, l’ANCE AIES Salerno (associazione nazionale costruttori edili associazione imprese edili Salerno) e l’ANIEM Salerno (associazione nazionale imprese edili manifatturiere).
Il tema centrale del convegno sarà il principio secondo cui la pianificazione urbanistica e territoriale debba garantire prioritariamente e permanentemente il rispetto dei valori fondamentali assunti nella Carta Costituzionale (la sicurezza e salute dei cittadini e la tutela del patrimonio storico-culturale e paesaggistico), ma perseguire anche la maggiore efficacia ed efficienza economica e le più estese ricadute sociali nell’utilizzazione da parte della comunità delle risorse ed opportunità territorialmente disponibili, attraverso ponderate scelte di priorità.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca