fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le Fiamme Gialle hanno ammanettato ieri un consulente fiscale di Montoro con studio a Capaccio. È stato "tradito" da un dipendente arrestato nelle scorse settimane

Mazzette alla commissione tributariaAveva pilotato un ricorso alla Commissione Tributaria da 500mila euro il consulente tributario arrestato ieri dalla Guardia di Finanza del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria del Comando Provinciale di Salerno.

Il provvedimento eseguito dalle Fiamme Gialle su delega della Procura della Repubblica di Salerno, rientra nell’indagine in corso da tempo sull’attività delle Commissioni Tributarie, che come i lettori ricorderanno ha portato ad arresti clamorosi negli ultimi mesi. Il professionista di Montoro, con studio a Capaccio, è stato arrestato grazie alla collaborazione di un dipendente della Commissione Tributaria Provinciale di Salerno, anche lui arrestato nelle scorse settimane, e che in sede di interrogatorio ha svelato l’identità di una delle persone con cui si era interfacciato. Il consulente è imputato di aver fatto da intermediario nella corruzione contestata.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca