fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Erano nascoste tra i rovi delle campagne di Fiano. Si indaga su un 25enne che abita nei pressi. E a Salerno arrestato un 21enne senegalese con passaporto falso

le piante di marijuana ritrovate a FianoVenti piante di marijuana sono state ritrovate dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore in una zona impervia a Fiano, sulla sulla collina sovrastante l’autostrada A30 e la vecchia linea ferroviaria dismessa.

Le piante erano in una piccola radura ben nascosta e ricavata tra i rovi. I poliziotti hanno rinvenuto accanto alle piante, in ottimo stato e con evidenti segni di potatura, materiale per l’irrigazione e la concimatura immediatamente sottoposto a sequestro.
Inoltre, gli agenti del Commissariato hanno effettuato una perquisizione in una abitazione di Nocera Inferiore, in zona limitrofa a quella dove è stata rinvenuta la piantagione di marijuana, dove risiede un giovane di 25 anni originario di Nocera Inferiore. Nell'abitazione gli agenti hanno rinvenuto in un barattolo circa 11 grammi di marijuana che il giovane ha dichiarato di detenere per uso personale. droga fiano2La droga è stata sottoposta a sequestro e il giovane verrà segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli agenti per stabilire possibili collegamenti con la gestione della piantagione di marijuana. A Salerno, invece, è andata male a un giovane 21enne senegalese presentatosi all'Ufficio Immigrazione della Questura per richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno scaduto di validità. Il passaporto presentato dal giovane non ha convinto gli addetti allo sportello, che dopo una rapida indagine sono riusciti ad accertarne la falsità. È stato ammanettato sul posto e condotto al carcere di Salerno in attesa di provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca