fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il sindaco ha inteso rilasciare delle dichiarazioni ufficiali per spegnere sul nascere ogni polemica. Una riferimento tutt’altro che velato anche ai concittadini che “hanno accompagnato questa esperienza alla guida del club”

de maio fascia tricoloreDalle stelle (e strisce) alle stalle. È questo lo status impostato da tutti quei tifosi della Nocerina che avevano creduto fortemente nel progetto di Giancarlo Natale, Raffaele Scalzi e Nunzio Grasso ufficialmente naufragato questa mattina con un comunicato stampa.

Dimissioni del duo Natale-Scalzi, con Grasso che resta formalmente l’amministratore del club, squadra consegnata nelle mani del sindaco De Maio ed eventuale messa in liquidazione della società nel caso in cui nessuno dovesse farsi avanti. Uno scenario che ha colto di sorpresa il primo cittadino di Nocera Inferiore, che ha voluto spegnere sul nascere qualsiasi polemica legata al suo operato, dopo che in mattinata rimbalzava qualche voce secondo la quale l’Amministrazione avrebbe rifiutato il titolo.

boom indirizzo

«Ci saremmo aspettati altre modalità per ricevere notizia delle dimissioni da parte della proprietà americana della società sportiva Nocerina calcio, anche provenienti dai nocerini che hanno accompagnato questa esperienza alla guida del club – attacca senza mezzi termini De Maio - avendo avuto contezza dei fatti attraverso un comunicato stampa, ho convocato un incontro con chi attualmente gestisce la società, per conoscere nel dettaglio la vicenda e programmare i prossimi sviluppi. Pur consapevoli del nostro ruolo di Amministrazione Pubblica, non ci sottrarremo dall’impegno per risollevare le sorti della nostra Nocerina.

conflitti in famiglia

Auspichiamo –
conclude il primo cittadino -  la collaborazione di tutte le forze economiche della Città, a cui chiederemo un aiuto concreto, impegnandoci noi per primi ad essere all’altezza di questa situazione».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca