fbpx

Nel suo veicolo sono stati rinvenuti dai Carabinieri sette cartoni contenenti la sostanza stupefacente. I militari durante un normale controllo sono stati insospettiti dalla puzza di naftalina. L'uomo, di Nocera Inferiore, è stato trasferito in carcere

arresto hashish casoriaAvrebbe fruttato più di 2 milioni di euro la droga, ben 231 chilogrammi di hashish, scoperta e sequestrata dai Carabinieri nel corso di un controllo nei confronti di un 37enne incensurato di Nocera Inferiore.

L’uomo è finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio. I Carabinieri lo hanno fermato a Casoria, all’altezza dello svincolo autostradale, e quando ha aperto il finestrino la puzza di naftalina era insopportabile. Ciò ha spinto i militari ad effettuare una perquisizione all'interno dell'auto, dove sono stati rinvenuti sette pacchi di iuta sigillati. Il forte odore di naftalina era probabilmente un trucco per evitare di essere scoperto. Quando in caserma i militari dell’Arma hanno scartato il cellophane, hanno trovato sette cartoni identici con la scritta “136 + Bmx” e, all’interno, la droga. I panetti riportavano in copertina le foto di frutti esotici, dell’America latina e centrale come l’annona cherimola e l’avocado. Il 37enne è stato trasferito in carcere mentre sono in corso indagini da parte dei Carabinieri per risalire all'origine di quell’hashish. 

conflitti in famiglia

boom indirizzo