fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A settembre la catena Waitrose rimuoverà il “da consumarsi preferibilmente entro” su oltre 500 prodotti; obiettivo ridurre le 4,5 tonnellate di cibo sprecate dalle famiglie

scadenza cibiQuante volte al supermercato prima di acquistare qualcosa abbiamo controllato attentamente la data di scadenza? Ebbene questa routine sembra destinata a cambiare, almeno per i cittadini del Regno Unito.

A partire da settembre il colosso dei supermercati Waitrose, attivo sul territorio britannico con oltre 300 punti vendita, rimuoverà la dicitura“da consumare preferibilmente entro” o in inglese “best before”  da circa 500 prodotti, soprattutto frutta e verdura preconfezionata. Lo scopo dell’iniziativa è ridurre lo spreco alimentare per quei prodotti che dopo la data di scadenza indicata potrebbero perdere alcune proprietà organolettiche senza però essere una minaccia per la salute: toccherà dunque al consumatore finale valutare l’acquisto senza essere condizionato dall’etichetta e dal “preferibilmente entro”.
Nulla cambierà invece per quanto riguarda i “consumare entro” o “use by”: in questo caso il termine resterà tassativo perché a partire da quella data gli alimenti potrebbero sviluppare alterazioni batteriche pericolose.

boom indirizzo

Per dare un’idea del risparmio in termini di risorse che potrebbe derivare da questo nuovo approccio alla spesa, basti pensare che le famiglie inglesi arrivano a sprecare oltre quattro tonnellate e mezzo di cibo l’anno: slegando le scelte di acquisto dalla scadenza per cibi oggettivamente buoni si potrebbe ridurre drasticamente lo spreco.
Waitrose non è la prima catena ad introdurre questa novità, visto che anche Marks& Spencer e Tesco, in questo caso addirittura dal 2018, hanno adottato questa politica. 

Les Plumes

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca