fbpx

Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente, se abbia battuto la testa scendendo da uno scivolo o abbia accusato un malore. Inutili i soccorsi pur tempestivi

Il ragazzino, originario di Pompei, si era recato al parco acquatico salernitano per trascorrere una giornata in piscina con la famiglia.

Dopo la discesa da uno scivolo, è riuscito appena ad uscire dall’acqua prima di accasciarsi a terra a seguito di un malore.

Ancora da chiarire le cause, se abbia battuto la testa o si sia sentito male per qualche altro motivo.

Purtroppo, a nulla sono valsi i soccorsi pur tempestivi ed i tentativi dei sanitari del 118 di rianimare il minore.

Sul posto la polizia del commissariato di Battipaglia, che in queste ore sta raccogliendo le testimonianze dei genitori del ragazzo e dei presenti per tentare di ricostruire la dinamica dell'incidente.
Atteso nelle prossime ore anche il responso del medico legale per far luce sull'accaduto.

boom indirizzo