fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Nel documento, sottoscritto da dodici sindaci, è stata affrontata nuovamente la problematica Dea II livello per l’Umberto I. Richiesta anche la realizzazione di un nuovo ospedale

nocera inferiore201828È stato trasmesso ieri un documento di sintesi redatto dalla conferenza dei sindaci dell’area nord, dalle parti sociali e dal sindacato CGIL confederale di Salerno Funzione Pubblica per ribadire alla Commissione Sanità della Regione Campania e al presidente Vincenzo De Luca, la delicata questione ospedaliera che da anni affligge l’Agro Nocerino-Sarnese, la Valle Metelliana e la Valle dell’Irno.

Hanno sottoscritto la missiva i sindaci dei Comuni di Nocera Inferiore, Angri, Castel San Giorgio, Corbara, S. Egidio del Monte Albino, Scafati, Siano, Nocera Superiore, Sarno, San Marzano sul Sarno, Pagani e Roccapiemonte.
Nel documento si è tracciato un unicum di intenti e richiesto, sulla scorta di attente valutazioni, la “promozione” dell’ospedale Umberto I quale Dea di II Livello unitamente agli altri plessi afferenti all’Agro, consistendo ampiamente le premesse per l’ attuazione. Inoltre, è stata sottoposta all’attenzione della Regione, la programmazione urgente e fattiva di incremento del personale sanitario, causa costante di continui disservizi per gli utenti dei poli ospedalieri del territorio. Infine, è stato proposto uno studio di fattibilità per la costruzione di un nuovo plesso ospedaliero per l’area nord della Provincia, ritenuto una necessità per il prossimo futuro e le future generazioni.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca