fbpx

La Polizia di Stato, che non ha comunicato il nome della struttura, ha chiuso la stessa e sequestrato gli attrezzi, sanzionando con multe salate titolare e "atleti" abusivi
Una palestra che, in disprezzo ad ogni regola, era tranquillamente aperta ai suoi iscritti. L’hanno scoperta gli agenti della Polizia di Stato a Nocera Inferiore.

Erano 8 le persone in quel momento intente a tenere in forma il loro fisico in attesa dell’estate, con l’assistenza di un personal trainer. Riservato il nome della struttura, che la Polizia per tutelare la privacy del titrolare e degli iscritti non ha comunicato.
Immediato è scattato il provvedimento di chiusura della struttura, il sequestro degli attrezzi e sono piovute salatissime sanzioni sul titolare e sulle persone trovate dalla Polizia ad allenarsi.
Nella settimana il gruppo interforze coordinato dal Questore Ficarra ha controllato, nell’ambito dei servizi di prevenzione del contagio da Covid, 5945 persone, controllate; 3521 veicoli e 1680 esercizi pubblici, multando 130 persone per mancato uso della mascherina o perché fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo e 14 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto delle normative anticovid, Sono due gli esercizi che sono stati chiusi.A Salerno i gestori di due locali di ristorazione sono stati sanzionati perché somministravano e consentivano il consumo di alimenti e bevande all’interno dei rispettivi esercizi, mentre nei confronti del titolare di un circolo ricreativo, situato nel centro storico, oltre alla contestazione per l’accertato assembramento, veniva adottata la temporanea chiusura dell’attività.