fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un’ordinanza del Tribunale del riesame di Salerno dei giorni 25 agosto e 7 settembre ha rimesso in libertà i proprietari della concessionaria di auto di lusso, denunciati a metà agosto per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti e per i reati di riciclaggio connessi. Disposto anche il dissequestro dei beni

luxury carsSono tornati in libertà i signori Tedesco, padre e figlio titolari della concessionaria di auto di lusso Luxury Car, con sede operativa a Sant’Egidio del Monte Albino.

I due uomini erano stati rispettivamente condannati agli arresti domiciliari e al divieto di dimora in Campania lo scorso 12 agosto, con l’accusa di emissione di fatture per operazioni inesistenti e per i reati di riciclaggio connessi. Un’ordinanza del Tribunale del riesame di Salerno dei giorni 25 agosto e 7 settembre, ha stabilito anche il dissequestro dei beni allora sequestrati, per un valore di circa 1 milione e 200mila euro.   

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca