fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Emessi in data odierna cinque provvedimenti di divieto di ritorno nei confronti di altrettanti pluripregiudicati, otto di avviso orale e un DASPO a un parcheggiatore abusivo

questura di salernoContinua, a maggior ragione nel periodo post Coronavirus, il contrasto ai fenomeni di maggiore pericolo e turbamento per la sicurezza pubblica adottate dal Questore della Provincia di Salerno.

Inizia con un nuovo colpo al mondo della droga della città metelliana l’attività del nuovo vicequestore dirigente del commissariato, dottor Giuseppe Fedele

Le piante di cannabis ritrovate a Cava dalla PoliziaNelle prime ore del mattino di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni,  diretto dal vicequestore Giuseppe Fedele, al termine di un’attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà D.M.A., cavese di 39 anni, con alcuni precedenti in materia di stupefacenti, poiché resosi responsabile di coltivazione di piante di cannabis varietà indica.

Il presidente della Regione Campania condanna l’assenza di controlli rigorosi per chi arriva in Italia dall’estero. L’ultimo bollettino odierno parla di 27 nuovi casi positivi, riconducibili per lo più al focolaio in Irpinia 

di Redazione

Pochi e insufficienti i controlli per rilevare positivi al Covid-19 tra chi fa ingresso in Italia. Secondo il presidente della Campania Vincenzo De Luca a poco servono se vengono effettuati soltanto a destinazione: “Sugli ingressi in Italia occorrono controlli rigorosi. Si è per esempio verificato l’arrivo con un volo diretto New York – Roma, di un cittadino campano risultato positivo solo dopo i controlli cui è stato sottoposto arrivato a destinazione, dopo aver viaggiato anche in pullman e in treno”.

Una settimana gratuita di iscrizione per ogni buono assegnato, con un limite di tre per bambino in proporzione a richieste e reddito familiare. Scade il 10 luglio alle 12

L'assessore Antonietta ManzoArrivano i contributi sotto forma di voucher per poter permettere anche alle famiglie meno agiate di partecipare ai centri estivi per organizzati dal Comune di Nocera Inferiore per i bambini e ragazzi di età tra i 3 e i 16 anni.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca