fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

A quanto pare non saranno più un problema i chilometri che separano le coppie che abitano lontane, perché potranno scambiarsi comunque effusioni amorose. Ma sarà davvero come farsele veramente?

di Francesca Melody Tebano

L'idea nasce da Durex Australia, la famosa azienda di preservativi e si tratta di Fundawear, un particolare modello di biancheria di ultima generazione che si collega a un'app, capace di riprodurre le sensazioni derivate dal sesso.

Ma come è possibile provocare il piacere sessuale? I motori a vibrazione inseriti all'interno dell'intimo speciale trasmettono piccole scariche elettriche sui punti erogeni, regalando ai fidanzati delle piacevoli sensazioni. Inoltre, grazie allo smartphone è possibile scegliere quale zona del partner si vuole puntare. Se a questo si aggiunge anche una videochiamata, il tutto potrebbe risultare eccitante, ma non aspettatevi grandi performance, perché è pur sempre ben lontano dall'idea di un tradizionale rapporto sessuale dal vivo.
Ma se invece vi siete appena conosciuti ed è troppo presto per il sesso? Nessun problema, potrete utilizzare un altro dispositivo creato recentemente da ricercatori del laboratorio di Imagineering presso la City University di Londra. Si chiama Kissenger ed è sempre collegato a un'app, che vi permetterà di baciarvi a distanza.
Quest'ultima scoperta consiste in una cover per smartphone in silicone su cui poggiare le labbra, dotata di sensori in grado di riprodurre la sensazione di un bacio, tramite la registrazione della pressione e della durata.
Dall'altra parte il destinatario, sempre grazie alla cover, può poggiare la superficie in silicone sulle labbra o sulla guancia per percepire la riproduzione del bacio ricevuto.
Chissà quale altra invenzione tecnologica in questo senso ci riserverà il futuro? Staremo a vedere...

 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca