Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Uno studio condotto dall'IHS portò nel 2014 a ipotizzare uno scenario ottimista relativamente alla diffusione delle automobili automatizzate. Il primo esperimento risale agli anni venti del secolo scorso

di Valerio Kohler

L'ideazione delle cosiddette automobili automatizzate non è, come si potrebbe pensare, così recente. Le primissime sperimentazioni si possono infatti datare tra il 1920 e il 1930. Trattandosi di una strada mai percorsa prima e soprattutto ancora acerba, la fiamma provocata da una dimostrazione simile si spense velocemente. Eppure fu proprio quella geniale idea, quella fievole fiamma accesa, a portare durante gli anni alla realizzazione dei dispositivi che troviamo nelle automobili moderne.
Fu poi nel 1985 che venne ideata una vettura in grado di rivoluzionare il concetto di automobile automatizzata, concepita e realizzata dal suo pioniere, Ernst Dickmanns.
Si trattava di una Mercedes-Benz, ritoccata per l'occasione.

The Economist, in un editoriale del 10 febbraio 2011, la descrisse come una base che “potrebbe avere sul mondo un impatto così profondo come lo ebbe l'avvento della fabbrica”

di Valerio Kohler
L'origine della stampa in 3D è piuttosto recente e possiamo datarla intorno alla fine del XX° secolo. Inizialmente la tecnologia era alquanto rudimentale e si trattava in ogni caso della costruzione di prototipi e non di prodotti ufficialmente commercializzati.

Presentato ufficialmente il 26 agosto, questo assistente personale preannuncia grandi sorprese per la comunicazione digitale del futuro

di Valerio Kohler

Semplici da utilizzare e intuitivi, gli assistenti digitali nacquero per facilitare alcune attività del nostro vivere quotidiano. Semplicemente chiedendo a voce qualsiasi cosa l'assistente, integrato nel cellulare, avrebbe cercato la risposta o la soluzione più veloce al dilemma proposto.
Tra servizi come Cortana (Microsoft), Google Now (Google) e Siri (Apple), il settore degli assistenti digitali si sta riempiendo man mano di competitori, validi l'uno dall'altro per diverse caratteristiche.

Gli occhiali denominati Enchroma, come l'omonima azienda americana che li ha ideati, hanno scatenato la diffusione di video commoventi e virali da coloro che cercavano da tempo una cura

di Valerio Kohler

Una nuova speranza per gli ammalati di daltonismo: arrivano sul mercato le lenti Enchroma, che permettono al daltonico, apparentemente, di distinguere chiaramente i colori e ogni sua sfumatura, portando a un'illusoria "cura" del difetto vissuto.

Secondo uno studio condotto dagli economisti di Deloitte e pubblicato da The Guardian, non ha soltanto incrementato i posti di lavoro rispetto al passato ma ha anche aiutato ad un generale miglioramento delle condizioni di vita

di Valerio Kohler

Lo scontro tra uomo e macchina non fa parte di mondi fittizi ma è una realtà vissuta ormai da secoli. Dai primi segni della rivoluzione industriale ma soprattutto dalle prime proteste partite da Ned Ludd nei confronti dei telai, si è sempre presentato il quesito fondamentale ed etico riguardo l'importanza che veniva data alle macchine rispetto all'uomo.
A questo quesito però, non seguirono risposte concrete, anzi. Questo timore nei confronti delle macchine coinvolse anche i computer e i recenti automi.
Senza alcune chiare delucidazioni, non si poteva far altro se non distaccarsi mentalmente da un settore in crescita che avrebbe potuto minare le condizioni di vita di ogni uomo.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6746
Visite agli articoli
9028328
« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31