fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Seconda giornata di ritorno per i molossi che affronteranno tra le mura casalinghe il Brindisi, in un match da altre categorie. Entrambe le formazioni necessitano di punti preziosi per la salvezza

di Maria Esposito

Domani lo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera Inferiore sarà il terreno di gioco sul quale il signor Gianluca Catanzaro, alle 14:30, darà inizio alla sfida tra la Nocerina ed il Brindisi, gara valevole per la 19esima giornata del campionato di Serie D girone H.

La seconda giornata del campionato di ritorno deve assolutamente essere motivo di riscatto per entrambe le formazioni che alla ripresa, dopo la pausa per le festività natalizie, si sono rese interpreti di un gioco privo di idee, senza riuscire a costruire trame interessanti. La Nocerina nella scorsa partita, a Marsicovetere contro il Grumentum, ha agguantato un pareggio in extremis e immeritato grazie all’accorrente Liurni che ha sfruttato una disattenzione della retroguardia del Grumentum, che ancora una volta è stata responsabile dei propri limiti, colpevoli anche di un’autorete. La squadra del duo Esposito-Cavallaro nella prima di ritorno ha portato a casa un pareggio assolutamente prezioso rispetto a quanto dimostrato sul campo ospite, ma quel che va sollecitato ai tecnici è di fare un’attenta valutazione della squadra che pare sia lontana anni luce da quella scesa in campo qualche giornata fa. brindisi noc 1Da valutare la linea mediana assolutamente inattiva difronte alle giocate di Catinali, Agresta e Cavaliere. Domani non può sbagliare e deve scendere in campo con personalità superando quella frammentarietà evidenziata: la Nocerina non può respirare e vivere di rendita sulle giocate del singolo. Dall’altra parte il Brindisi ha interrotto la striscia di risultati positivi, dopo le tre vittorie e un pareggio. La squadra di Ciullo domenica scorsa ha perso in casa contro un Taranto che non ha faticato a rendersi padrone del rettangolo verde contro un’avversaria non pervenuta. Domani quindi, si riparte, con la consapevolezza di resettare quanto visto sette giorni fa. I padroni di casa possono avere una marcia in più sfruttando le mura amiche; Esposito dovrebbe riconfermare i soliti undici, restano da valutare le condizioni di Calvanese, Fortunato e Sorgente. Gli ospiti, anche se ostentano un vantaggio di +5 sui rossoneri, devono comunque raccogliere punti per la quota salvezza, in previsione anche dei prossimi impegni. Mister Ciullo dovrebbe scendere in campo con il consueto 3-5-2, confermando la coppia d’attacco Dorato-Ancora. Dubbia la partenza dal primo minuto di D’Ancora per problemi fisici.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca