fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La gara, decisamente combattuta, finisce 5 a 2. Il girone di andata si avvicina alla fine e la testa della classifica è dominata dagli azzurrini con 10 punti
di Rosa Soldani
gruppo d'insieme con gli avversari del Cus SalernoLa prima in classifica affronta la seconda. E il risultato non cambia. Le riserve del pronostico, per la difficoltà dell’incontro, cedono il passo ad una nuova vittoria per l’ASD Pappalardo che, col risultato di 5 a 2, si avvicina alla fine del girone di andata con la prospettiva dell’en plein.

Gara non facile al centro sportivo universitario di Fisciano contro il CUS Salerno A, ancora una volta con tre partite consecutive finite al quinto set. Grande gioco dimostrato da Gennaro Iaquinandi, neomaggiorenne, che ha sfoderato colpi da serie superiore conseguenza di serrato allenamento e massima determinazione. Costanza psicologica ancora in divenire ma i presupposti per migliorare questo aspetto ci sono tutti, a detta del coach. Prestazione di livello per Francesco Matrone, che vince entrambe le sue gare.ASD Pappalardo - Cus salerno Anna Shmigelskaya, tre partite vinte su tre per lei anche nella competizione di ieri, comincia a tirare le somme di questa prima parte di campionato e, benché le gare da disputare siano ancora tante, si dice soddisfatta dei suoi ragazzi, soprattutto per il clima di collaborazione e reciproco sostegno venutosi a creare, elemento fondamentale per la buona riuscita di un progetto sportivo. Contro gli atleti del Cus Salerno A, Giosuè e Massimiliano Abate, e Paolo Tropeano, gli azzurrini hanno mostrato unione, incoraggiandosi a vicenda per una vittoria veramente di squadra. cussalerno3Dopotutto, è questo che il coach infonde e chiede, e i ragazzi di Anna Shmigelskaya non si sottraggono alle direttive della loro mentore. Ultimo sforzo il prossimo sabato prima della pausa, che concederà un relax solo mentale agli atleti, dato che gli allenamenti non si fermeranno neanche durante le festività natalizie. Così si costruiscono le vittorie. Ad maiora azzurrini!

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca