fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri, guidati dal tecnico Torre a causa della seconda giornata di squalifica di Chiancone, non riescono mai a dominare gli avversari, dopo un inizio shock che al 13’ consente il doppio vantaggio ai padroni di casa. Non basta la rete di De Feo in apertura di ripresa

di Nello Vicidomini

Termina 2 a 1 per i peloritani la gara tra Messina e Nocerina disputata quest’oggi allo stadio “Franco Scoglio”. Messina che arriva a questo match dopo una settimana travagliata, complice l’esonero di mister Biagioni, e con la voglia di allontanarsi dalla parte pericolosa della classifica. I molossi, invece, con la salvezza ormai in tasca, devono patire alcune assenze importanti.

Squalificato ancora il tecnico Chiancone, a sostituirlo è Domenico Torre, che schiera i rossoneri con il solito 3-5-2: Novelli tra i pali; Vuolo, Caso e Salto in difesa; Pecora, De Feo e Vatiero a centrocampo con Odierna e Festa esterni; Giorgio e Simonetti in avanti. Mister Infantino risponde con Meo, Biondi, Aldrovandi, Pirrone, Ba, Ferrante, Arcidiacono, Selvaggio, Marzullo, Cocimano e Catalano. Arbitra il signor Rinaldi di Bassano del Grappa. messina nocerina 1La gara si rivela subito in salita per i molossi, poiché già al 5’ i peloritani passano in vantaggio: Ferrante spazza dalla sua metà campo e il pallone finisce dalle parti di Novelli, che calcola male la traiettoria e si fa scavalcare in maniera rocambolesca dal rimbalzo della sfera. È già 1 a 0 per i padroni di casa all’ex “San Filippo”. La risposta dei rossoneri è affidata ad un tentativo di Simonetti che non riesce ad arrivare di testa su una palla pericolosa. I molossi sono però in bambola e il Messina ne approfitta e raddoppia già al 13’, con Arcidiacono che riceve palla alle spalle di Vuolo e, a tu per tu con Novelli, insacca. Pochi minuti dopo anche Marzullo va vicino al gol. Nocerina assolutamente assente nella prima mezz’ora. L’unica azione da segnalare è un tiro di Vatiero a due dell’intervallo, ma la sua conclusione è da dimenticare. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro Rinaldi sancisce la fine della prima frazione. messina nocerina 2Nella ripresa i molossi entrano in campo con diverso piglio e diverse motivazioni. Al minuto 53 Salto va vicino al gol direttamente da calcio di punizione. Il gol dei rossoneri è nell’aria e al 54’ De Feo riapre l’incontro segnando su tap-in dopo la parata di Meo sul tiro di Giorgio. I molossi sono aggressivi e si propongono in avanti, ma al quarto d’ora Pirrone sfiora il 3 a 1 con una conclusione che termina di poco alta. Al 18’ il tecnico Torre cerca di dare una scossa ai suoi, sostituendo uno spento Pecora per Orlando, con conseguente cambio di modulo. Ma, pochi minuti dopo, si ritorna al 3-5-2 con Coulibaly che rileva Simonetti. Intorno alla mezz’ora la Nocerina cerca in tutti i modi l’affondo decisivo per il pari, ma la retroguardia messinese non è intenzionata a concedere spazi. Anzi al 40’ Novelli si riscatta e si oppone miracolosamente ad Arcidiacono lanciato a tu per tu con l’estremo difensore rossonero. Tre minuti dopo il portiere della Nocerina nega la gioia del gol anche a Tedesco. La Nocerina è in affanno e non riesce più a proporsi dalle parti di Meo, così entrano anche Iodice e Tipaldi per Vatiero e Odierna. Ma gli ultimi disperati tentativi non portano a nulla. messina nocerina 3Dopo sette minuti di recupero, la gara termina sul risultato di 2 a 1 per il Messina, entrato in campo più motivato e convinto dei molossi, che sembrano aver mollato già la presa sul campionato, nonostante per la salvezza matematica manchi ancora un punto, o forse due. Giovedì si ritorna in campo al “Novi”, per la penultima gara casalinga contro la Cittanovese.

MESSINA–NOCERINA: 2–1 --- il tabellino
MESSINA (4-2-3-1): Meo, Biondi, Aldrovandi, Pirrone (18’st Bossa), Ba, Ferrante, Arcidiacono, Selvaggio (22’st Amadio), Marzullo (36’st Tedesco), Cocimano, Catalano (48’st Janse). A disp. Prisco, Barbera, Candè, Carini, Dascoli. All. Infantino
NOCERINA (3-5-2): Novelli, Vuolo, Salto, Pecora (18’st Orlando), Caso, Festa, Odierna (40’st Tipaldi), De Feo, Simonetti (27’st Coulibaly), Giorgio, Vatiero (43’st Iodice). A disp. De Prisco, Ansalone, Capaccio, Di Crosta, Petillo. All. Torre
ARBITRO: sig. Rinaldi di Bassano del Grappa. Assistenti: Minafra di Roma 2 e Giudice di Frosinone
MARCATORI: 6’pt Ferrante (M), 13’pt Arcidiacono (M), 8’st De Feo
NOTE: ammoniti: Pecora (N), Giorgio (N), Tedesco (M), angoli: 3-4; recupero: 2’pt; 7’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7702
Visite agli articoli
10323290
« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30