fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il presidente dei molossi sprona l’ambiente in vista della gara più importante del campionato contro la blasonata compagine pugliese. Biglietto per tutti i membri della società. L’invito è di riempire lo stadio angrese per spingere la squadra ad un risultato positivo

di Redazione

Domenica al “Novi” di Angri arriva il Bari di De Laurentiis, capolista del girone I di Serie D e pronto a raggiungere il traguardo della promozione. La Nocerina, dal canto suo, è davvero vicina alla salvezza diretta, obiettivo impensabile ad inizio anno.

Per la delicata gara che sarà trasmessa anche dalle telecamere di Dazn, il presidente Maiorino ha voluto caricare la tifoseria con un messaggio: “Carissimi tifosi rossoneri, la straordinaria rimonta sul campo del Rotonda ha dimostrato che i ragazzi che indossano la nostra maglia sono veri molossi. Dopo la disfatta di Troina e dopo essere andati sotto di due gol, non sarebbe stato facile per nessuno riprendersi. Eppure, i ragazzi di Chiancone e, sì, anche di Viscido, hanno fatto appello all’orgoglio rossonero e hanno ribaltato un risultato che ci aveva abbattuti tutti. E ci hanno regalato, forse, l’emozione più bella di questa stagione sportiva. Adesso, manca davvero poco alla salvezza matematica. Un traguardo, diciamocelo senza nasconderci dietro un dito, che a inizio stagione sembrava utopia. Ma… il nostro campionato non è finito. Tutt’altro. Il nostro campionato comincia adesso. Comincia dalla sfida con il Bari. Ho voluto per domenica la “giornata rossonera”. biglietto nocerina bariCosì, io per primo, ieri sera mi sono recato da Futuransa e ho comprato il biglietto. Mi hanno seguito il dottore Gennaro D’Acunzi, i miei collaboratori Francesco Cuomo, Valerio D’Amico, Francesco Belsito, Gennaro Nasti, Massimo Scarpa, Franco Faiella, Antonio D’Acunzi e Vincenzo D’Andria. C’erano con me alcuni amici da sempre vicini alla causa molossa. Infine, si sono uniti a noi alcuni tifosi che erano già nella ricevitoria (nella foto del reporter ufficiale Antonio D’Acunzi). Noi il biglietto l’abbiamo fatto! Ora ci aspettiamo una presenza massiccia di pubblico allo stadio “Novi”, per onorare nel miglior modo possibile la giornata rossonera e spingere la squadra verso nuovi traguardi. Credetemi, amici, il nostro campionato non è finito. Il nostro campionato comincia domenica. E deve cominciare dagli spalti, donando ai nostri ragazzi quel calore speciale che deriva da quei colori speciali. Il cuore di tutti noi è rossonero. Coloriamo di rossonero anche lo stadio di Angri! Spingiamo la squadra! Tutti insieme! Ci vediamo al Novi, molossi, grandi e piccini, con sciarpe, bandiere! Ci vediamo là per gridare insieme: Forza Nocerina, sempre!”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca