fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I molossi, dopo la prestazione opaca del primo tempo, in seguito ai cambi di mister Chiancone, nella seconda frazione ribaltano il risultato dal 2-0 al 2-3 grazie a De Feo e alla doppietta di Ruggiero su rigore. Ora la salvezza diretta è vicinissima

di Nello Vicidomini



Termina 2 a 3 per i molossi la gara tra Rotonda e Nocerina tenutasi quest’oggi allo stadio “Vulcano” di Castelluccio Inferiore. Punti pesanti in palio per entrambe le formazioni. Pomeriggio soleggiato e circa cinquanta sostenitori molossi presenti in Basilicata (nella foto del reporter ufficiale Antonio D'Acunzi).

Mister Chiancone, chiamato a sostituire l’ex tecnico Viscido, dimessosi in settimana, non rivoluziona il modo di giocare dei rossoneri e schiera i suoi con il 3-5-2: Feola tra i pali, Vuolo, Montuori e Salto in difesa; Cardone, Pecora e Ruggiero a centrocampo con Festa a sinistra e Odierna a destra; in avanti Giorgio a supporto di Simonetti. rotonda nocerina 3Sull’altro versante, il tecnico dei lupi Baratto risponde con Gonzalez G., Taccogna, Nicolao, Galdean, Granata, Silletti, Marigliano, Chiavazzo, Flores, Gonzalez M., Talia. La prima parte di gara è dettata dall’equilibrio, con entrambe le squadre che non vogliono regalare spazi agli avversari. Al 20’ prova a sbloccarla Talia, ma Feola fa suo il pallone. La risposta della Nocerina è affidata a qualche lancio lungo per cercare gli attaccanti, però nessuno tentativo porta ad occasioni. Al 33’ occasionissima per i padroni di casa, con Flores che approfitta di un errato disimpegno della retroguardia rossonera e calcia forte in porta. Il suo tiro è però centrale e Feola miracolosamente allontana di piede. Al 37’ ci prova Cardone dalla distanza senza trovare lo specchio della porta. Tre minuti dopo è ancora Talia a calciare verso la porta rossonera, con Feola che si fa trovare pronto. Il gol è nell’aria e sull’azione successiva, al 41’ il Rotonda passa in vantaggio: cross in area di Taccogna, il pallone sfila dalle parti di Talia che insacca. rotonda nocerina 1Al “Vulcano” è 1 a 0 per i lupi a pochi minuti dall’intervallo. Nocerina totalmente in bambola, senza nessun tiro in porta nella prima frazione. Il primo tempo termina così, con i rossoneri sotto e senza altre occasioni. Nella ripresa i molossi si ripresentano in campo con le stesse motivazioni dei primi quarantacinque minuti e infatti al 58’ i padroni di casa raddoppiano con Galdean direttamente da calcio piazzato. Nocerina incapace di costruire gioco. Poi, al 63’, arriva la svolta: mister Chiancone decide che è il momento di cambiare e sostituisce Simonetti, Pecora e Odierna con Orlando, De Feo e Tipaldi e i molossi cambiano mentalità e passo. Gli effetti arrivano già un minuto dopo, quando il neoentrato De Feo si fa trovare libero in area su cross dalla destra ed insacca, accorciando le distanze. È 2 a 1 per il Rotonda a quasi mezz’ora dal termine. La Nocerina continua a tenere campo, con offensive e ripartenze che nel primo tempo non c’erano state e al 70’ uno scatenato Orlando viene atterrato con una spallata in area: per l’arbitro è calcio di rigore per i molossi. Sul dischetto va lo specialista Ruggiero che fa 2-2, ristabilendo una insperata parità con il Rotonda incapace di reagire. rotonda nocerina 2Sull’esultanza viene espulso Pecora dalla panchina. Ma non finisce qui: a tre minuti dal novantesimo, di nuovo Orlando, lanciato a tu per tu con il portiere avversario, viene travolto da quest’ultimo e conquista un altro penalty: Ruggiero dagli undici metri non sbaglia nuovamente e porta i rossoneri in vantaggio. Nonostante i sette minuti di recupero, nel finale di gara non accade più nulla, con i molossi bravi ad opporsi ai tentativi dei biancoverdi. Al “Vulcano” i rossoneri trovano tre punti fondamentali, conquistati con grinta e cuore che non sembravano più appartenere a questo gruppo. Ora la salvezza diretta è ad un passo. Domenica, al “Novi”, arriva il Bari capolista.

ROTONDA–NOCERINA: 2-3 ---- il tabellino
ROTONDA (4-2-3-1): Gonzalez, Taccogna, Nicolao, Galdean, Granata (37’st Pastore), Silletti, Marigliano, Chiavazzo (29’st De Stefano), Flores (32’st Evacuo), Talia (23’st Capristo), Gonzalez (29’st Cocuzza). A disp. Oliva, Formicola, Illiano, Valori. All. Baratto
NOCERINA (3-5-2): Feola, Vuolo, Salto, Pecora (19’st De Feo), Montuori, Festa (21’st Vatiero), Odierna (19’st Tipaldi), Ruggiero, Simonetti (19’st Orlando), Giorgio (32’st Ansalone), Cardone. A disp. Novelli, Capaccio, Ferraioli, Iodice. All. Chiancone
ARBITRO: sig. Delli Caprini di Isernia. Assistenti: Rispoli di Locri e Bartoluccio di Vibo Valentia
MARCATORI: 42’pt Talia (R), 14’st Galdean (R), 21’st De Feo (N), 26’st (rig), 44’st (rig) Ruggiero (N).
NOTE: ammoniti: Festa (N), Granata (R), Ruggiero (N), Galdean (R), Pecora (N), Vuolo (N); espulsi: Pecora (N) (dalla panchina), Galdean (R). Al 39’st allontanato dalla panchina l’allenatore della Nocerina Chiancone. angoli: 4-0; recupero: 2’pt; 7’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca