fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il capitano dei rossoneri, al termine della rifinitura di questa mattina, ha rilasciato le ultime dichiarazioni in vista della gara di domani contro i siciliani, con un particolare ringraziamento alla tifoseria per il continuo sostegno

di Nello Vicidomini

Al margine della rifinitura di questa mattina tenutasi al campo sportivo di Pucciano, data l’inagibilità degli spogliatoi e della sala stampa del “San Francesco” per lo svolgimento dei lavori di ristrutturazione in vista delle Universiadi, il capitano dei rossoneri Luca Pecora ha rilasciato qualche ultima dichiarazione alla vigilia della gara di domani contro il Gela.

Per il centrocampista molosso la partita contro i siciliani non sarà di certo facile, ma verrà messo in campo il solito impegno: «Ci aspettiamo una gara difficile come tante altre. Il Gela fa molti punti fuori casa ed è da tanto che non vinciamo al San Francesco, per cui vogliamo dare una gioia ai nostri tifosi». Una vittoria casalinga che alla Nocerina manca da tempo, anche forse a causa delle pessime condizioni del campo e dell’atteggiamento difensivo degli avversari: «Non sono abituato ad avere alibi, ma sicuramente il campo non ci aiuta. Poi le squadre quando vengono qui cercano di chiudersi e ultimamente, con un po' di sfortuna, spesso subiamo gol e siamo costretti a rincorrere. Questo significa che dobbiamo fare il massimo per vincere». nocerina conf. stampa pecoraRispetto al match d’andata vinto, in cui proprio Pecora mise a segno il gol del momentaneo pareggio, ci sono alcune differenze: «Noi eravamo all’inizio, quindi c’era tanta sorpresa per quello che potevamo essere. Loro hanno cambiato allenatore e alcuni calciatori, troveremo sicuramente una squadra diversa, ma noi dobbiamo affrontare la partita pensando a noi stessi e dare il massimo perché significherebbe tanto per la classifica». La Nocerina continua il suo cammino verso l’obiettivo salvezza, con il sogno dei playoff ancora alla portata: «La cosa che preme a noi è innanzitutto il nostro obiettivo primario, la salvezza. Il campionato è fatto di step, quindi in questo momento il sogno rimane sogno e dobbiamo cercare di fare prima possibile i punti necessari per salvarci».Gela Nocerina 1In ultimo Pecora ha speso qualche parola di ringraziamento per la tifoseria rossonera, che domani al San Francesco sarà assiepata tra curva e distinti, a causa della chiusura della tribuna per i lavori in corso: «Il nostro pubblico ci aiuta tantissimo, anche fuori casa. Per noi è una spinta in più e noi vogliamo vincere soprattutto per loro, anche perché la curva ha capito fin da subito la nostra situazione e vogliamo regalargli una soddisfazione perché lo meritano».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7712
Visite agli articoli
10348967
« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30