fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Domenica da cancellare per la famiglia De Laurentiis, con il Bari sconfitto e il Napoli che perde i suoi tifosi storici e il capitano. Per la Turris prevale il buon senso e regala anima e cuore ai corallini. La palma d’oro alla miglior ospitalità va alla Palmese
 
di Maria Esposito
 
Un fine settimana, quello appena trascorso, ricco di colpi di scena per il calcio italiano. Sotto i riflettori il pareggio della Juventus con il Parma, subito messo a tacere da un altro primato della “signora” che si ritrova a essere l'unica squadra imbattuta nei top campionati europei grazie alla sconfitta del Psg. Tutte le altre big, dal Liverpool al Barcellona, hanno conosciuto una giornata storta. Aria di scontenti in casa Inter dove, dopo la sconfitta contro il Bologna, il capitano dei neroazzurri Icardi dichiara: “Se non la ami quando perde, non amarla quando vince. Accetta volentieri le difficoltà e gli ostacoli come passi importanti sulla scala del successo”. In casa Napoli mentre il presidente De Laurentis attacca i tifosi partenopei, inspiegabilmente paragonando i suoi numeri a quelli dei tifosi della Juventus e del Milan, il capitano Marek Hamsik lascia Napoli per il Dalian Yifang, squadra della serie A cinese, dopo quasi 12 anni in maglia azzurra. Ha deciso di cambiare, voltate pagina e chiudere la carriera accettando la ricca proposta del club cinese: 9 milioni di euro per tre stagioni. Se ne è andato in silenzio, senza dire nulla. Salutato da nemmeno 20mila tifosi che sabato scorso hanno “riempito” il San Paolo durante la sfida vinta 2-0 con la Sampdoria.turris bari tifosoIn casa De Laurentiis si lavora anche per la pesante sconfitta del Bari contro la Turris. Per la compagine corallina goliardico il gesto del tifoso storico Armando dinanzi alle telecamere di Dazn che, con toni grotteschi, esplode al triplice fischio dell’arbitro. A tanti risultati clamorosi si registrano gesti che vanno aldilà del calcio giocato. perinelli turrisÈ proprio al Liguori di Torre del Greco che si assiste a quel preannunciato riconoscimento a Raffaele Perinelli. Consegnato l’assegno al parente Salvatore Sibilli  accompagnato da Antonio Trovato (nella foto a destra del presidente Colantonio), responsabile dell'AIC Campania, la quale ha commentato così l'episodio: “Siamo contenti che tutto si sia risolto per il meglio. Hanno prevalso il buon senso e l'umanità delle parti in causa: purtroppo vista la tragicità dell'evento non era una situazione facile da gestire, ci sono state delle difficoltà iniziali ma non avevamo dubbi sul finale felice della vicenda. Complimenti alla società Turris per aver compreso la situazione ed aver trovato la soluzione più giusta”. palmese nocerinaNon meno degno di nota, invece, l’accoglienza dei tifosi molossi e di tutta la dirigenza all’arrivo al Lopresti di Palmi (nella foto del reporter ufficiale Antonio D'Acunzi). Da una nota ufficiale della Nocerina si legge: “L'Asd Nocerina 1910, col presidente Paolo Maiorino, tutti i dirigenti e i calciatori, ringrazia l’Us Palmese per la splendida ospitalità riservata allo staff, ai tifosi rossoneri e ai giornalisti presenti allo stadio Lopresti. Gesti come questi ci fanno apprezzare ancora di più i valori più nobili dello sport più bello del mondo”. Uno spot per il calcio, nel rispetto dell’avversario e con la sola voglia di tornare a casa arricchiti sotto ogni punto di vista.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7463
Visite agli articoli
9989526
« Febbraio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28