fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri dominano la partita ma gli ospiti passano in vantaggio grazie a Madonia su un errato disimpegno della difesa. Pareggia i conti Salto, a dieci dal termine, con il secondo gol consecutivo dopo quello contro il Locri

 

di Maria Esposito

E’ terminata in parità la gara tra Nocerina e Acireale giocata quest’oggi allo stadio San Francesco di Assisi, valevole per la 19esima giornata di campionato . Prima partita in casa per i molossi di questo 2019 ,davanti a circa cinquecento sostenitori di cui una cinquantina venuti da Acireale, mister Viscido non cambia modulo nonostante le assenze.

Quindi scende in campo con il pre-annunciato 3-5-2 con Feola tra i pali, Vuolo e Caso, completa con Salto il reparto difensivo. Riconferma Pecora sulla mediana con Cardone e Ruggiero, sulle fasce ci sono Festa a sinistra e De Feo a destra. In attacco il solito Simonetti in coppia con Amendola. Il tecnico siculo risponde con il modulo 4-2-3-1 contro i molossi e schiera dal 1’ minuto la punta Sanna , a ridosso il trio  Savanarola,Madonia, Manfrè Cataldi. Trai pali Biondi , Iannò, Di Pasquale, Gambuzza e Campanaro completano il reparto difensivo; a centrocampo agiscono Aprile e Mazzone . Dirige la gara il signor Casalini della sezione di Pontedera. nocerina acireale 1La gara inizia e al primo minuto subito in avanti l’Acireale che con un affondo permette Sanna di tirare sul primo palo dell’estremo difensore molosso. Al 5’ minuto di gioco grazie ad una punizione rimediata a centrocampo, Ruggiero con un dribbling salta due avversari, entra in area e sfodera un destro parato senza apprensione da Biondi. Nocerina in avanti , al 10’ Ruggiero batte una punizione sulla fascia destra, Simonetti in area intercetta con un colpo di testa manda di un soffio  la palla al lato della porta difesa da Biondi. Reazione immediata dell’Acireale , la squadra sicula vicino al vantaggio al minuto 12esimo con Sanna che aggancia un tiro e a distanza ravvicinata impegna Feola. Molto gioco a centrocampo anche se il terreno di gioco non permette giocate fluide e scorrevoli. Al 22’ primo angolo della gara lo batte la Nocerina con Ruggiero, Caso si invola ma Biondi in uscita blocca la palla. Alla prima mezz’ora non si registra nulla di particolare  per entrambe le compagini. nocerina acireale 3La Nocerina cerca di imbastire il gioco e  predominare sugli avversari,lo fa al minuto trentotto con un cross in mezzo per Simonetti che di testa appoggia per Ruggiero.Il numero otto molosso in offensiva ci prova di prima senza inquadrare però lo specchio della porta. Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro Casalini  manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo. La ripresa ricominci i padroni di casa domano la gara, il copione non cambia squadre macchinose  e lente nel fraseggio. È sempre la Nocerina che vuole concretizzare qualcosa in più rispetto agli avversari,al minuto tre ,Simonetti aggancia un pallone vagante in area e prova la girata che termina alta subito dopo Ruggiero al settimo minuto scarica un tiro per Cardone che prova con un  destro dalla distanza di impensierire l ‘estremo difensore acese , mala palla termina lontana dai pali di Biondi. Ci pensa Viscido a dare un po’ di imput alla gara con due sostituzioni, fuori De Feo e Amendola per Odierna e Vatiero. Dopo sessanta minuti di gioco , l’Acireale esce allo scoperto prima con Campanaro che 21esimo con un colpo di testa prova a sorprendere Feola a causa di un errato disimpegno di Feola.nocerina acireale 4A sorpresa la formazione acese passa in vantaggio con Madonia che approfitta di un errato disimpegno della difesa nocerina , dalla distanza il numero 10 siculo sorprende Feola fuori dai pali. Due minuti più tardi la supremazia ospite si vede notevolmente, il neo entrato Manfrellotti con una sassata impegna il portiere molosso ,bravo a deviare sulla traversa. Viscido corre ai ripari e inserisce Capaccio per Cardone. Le squadre pericolose da entrambi i fronti. La Nocerina cerca di reagire e cosi facendo trova il gol del pareggio all’80esimo con Salto. Odierna tira e Caso raccoglie con una rovesciata il pallone carambola d’avanti al numero 3 molosso che con freddezza butta in rete. Dieci minuti di gioco dove non mancano emozioni , le squadre cercano il vantaggio, prima la Nocerina con Salto e poi l’Acireale con Campanaro (annullato il gol per fuori gioco). L’arbitro concede 5 minuti di recupero prima di mandare tutti nello spogliatoio. La gara si conclude al San Francesco di Assisi con un risultato finale di 1-1.nocerina acireale 5

Tabellino Nocerina - Acireale

Nocerina (3-5-2) – Feola ; Vuolo, Caso, Salto;Pecora, Cardone( Capaccio), De Feo (Odierna), Festa, Ruggiero; Simonetti , Amendola (Vatiero) . A disp.: Novelli , Ansalone,Califano, ,Di Crosta,Montuori,Tripaldi. All.: Viscido

Acireale (4-2-3-1) –Biondi; Iannò, Gambuzza, Campanaro Di Pasquale; Mazzone, Aprile; Madonia (Russo), Savanarola, Manfrè Cataldi; Sanna(Manfrellotti). A disp.: Amella, Lentini, ,Leotta, Sorbello,Grassi Bertazzi. All. Romano

Arbitro:  Giacomo Casalini di Pontedera

Assistenti: Roberto Sciammarella di Paola, Mirko Bartoluccio di Vibo Valentia

Marcatori: Madonia (A) Salto (N)

Note: ammoniti Aprile (A),Pecora (N), Manfrè Cataldi (A),Mazzone (A),

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7918
Visite agli articoli
10775386
« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30