fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Solita conferenza stampa del martedì per il direttore tecnico dei molossi che ha parlato della gara di domenica scorsa e del prossimo avversario Roccella. Nell’allenamento odierno tutti hanno lavorato in gruppo, tranne l’infortunato Coulibaly

di Nello Vicidomini
È tornata al lavoro quest’oggi la Nocerina dopo il pareggio nella gara con il Portici. All’allenamento sul sintetico di Piedimonte hanno preso parte tutti gli atleti rossoneri, tranne Coulibaly, ancora fermo per infortunio.

Al termine della seduta di questo pomeriggio, il direttore tecnico dei molossi Roberto Chiancone ha tenuto la consueta conferenza stampa del martedì allo stadio San Francesco. L’ex centrocampista della Nocerina ha preso la parola rispondendo alle dichiarazioni del tecnico del Portici Mauro Chianese che al termine del match di domenica ha voluto ribadire che la sua squadra meritava qualcosa in più, in particolare recriminando un calcio di rigore per fallo di mano: «Io ho visto altre cose, anche noi abbiamo calciato in porta. Noi abbiamo fatto il nostro dovere, contro una squadra battagliera. Non hanno fatto tutti questi tiri importanti, tranne uno dalla distanza parato da Feola e uno a giro di Sorrentino. Poi non c’è stato null’altro, tranne che aggredirci e difendersi bene». conferenza Chiancone 30 ottobre «Noi non abbiamo giocato benissimo - ha continuato Chiancone -, ma la squadra ha dimostrato di avere carattere e quindi siamo soddisfatti del risultato. Loro hanno giocato molto in alto, cercando di farci uscire per colpirci in contropiede, ma non ci siamo cascati». Da segnalare che ancora una volta la Nocerina non ha subito reti: «Ci siamo riusciti perché anche noi abbiamo una bella dote di fisicità e di corsa. Abbiamo cambiato anche modulo nel secondo tempo e verso la fine con tre, quattro crosso molto pericolosi non siamo stati bravi a sfruttarli. Non siamo stati là dietro chiusi, anche se dovevamo giocare meglio la palla come nelle altre gare». Prossimo avversario, il Roccella del tecnico Giampà riconfermato dopo la roboante sconfitta di Gela: «Il Roccella è una squadra che ha nove punti e la maggior parte li ha fatti in casa. Poi, voglio dire, noi siamo la Nocerina e tutti quelli che giocano contro la Nocerina vogliono batterci, anche gli ultimi in classifica: battere la Nocerina è come vincere il campionato per qualche squadra».portici nocerina 5 Infine, Chiancone ha espresso anche le sue idee sulla nuova società rossonera: «Siamo contenti di questa svolta e speriamo che possa portare un po' di tranquillità ed equilibrio. Certamente dobbiamo conoscerli meglio, anche se Maiorino è venuto a trovarci già qualche volta. Il rapporto è buono e gli intenti sono gli stessi dello staff tecnico e dei calciatori». Domani pomeriggio alle ore 17, presso la sala polifunzionale della Galleria Maiorino di via Matteotti, a Nocera Inferiore, ci sarà la conferenza stampa in cui verrà presentata la nuova società.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7112
Visite agli articoli
9591756
« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30