Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’associazione che opera da anni sul territorio nocerino ha raccolto fondi da devolvere alla onlus che combatte contro la sclerosi laterale amiotrofica. Il 6 luglio cena benefica a Villa Di Natale

di Valerio D’Amico

Si è concluso ieri sera il torneo di calcio organizzato da Urbe, per scopi meramente benefici, sul campo di San Ciro, a Nocera Superiore. L’associazione, che opera sul territorio nocerino da diversi anni ormai, ha devoluto gran parte dei proventi all’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), di cui è ambasciatrice nel mondo.

L’evento, con otto squadre ai nastri di partenza, ha riscosso anche un discreto successo di pubblico. Un centinaio di persone hanno fatto da cornice all’atto finale, vinto dalla Nocerina, che ha avuto la meglio ai calci di rigore su Tris Bistrot, dopo il pareggio per due a due al termine dei tempi supplementari. Il miglior calciatore del torneo, Salvatore Di Balsamo, è stato premiato con due biglietti omaggio per la cena benefica che Urbe ha organizzato il 6 luglio a Villa Di Natale. Un’altra occasione per raccogliere fondi da destinare ancora all’AISLA, che quotidianamente si impegna con costanza e professionalità ad aiutare tutte le persone affette da questa malattia degenerativa purtroppo sempre più diffusa.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6845
Visite agli articoli
9272119
« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30